MARTINSICURO: Carfagna 6, Vallese 6 (6’st Vignoni 6), Piunti 6, Scarpantoni 6.5, Sabini 6.5, Capretti 6.5, Del Grosso 6, Cipolloni 7, Picciola 6 (17’st Minollini 6), Nepa 6.5, Capretta 6.5(30’st Massetti 6.5). A disp, Damiani, Coccia, D’Angelo, Tremaroli. All. Fanì

CANZANO: Daniele 6, Passamonti 5.5, De Mattheis 5.5, Pavone 5.5, Scaloni 6, Di Gaetano 6, Paparo 5.5 (23′ Ruggieri 5.5, 1’st  Canzanese 5.5), Cipriani 6.5, De Sanctis 6, (30’st Di Pasquale 5.5), Di Serafino 6, Di Felice 6. A disp. De Simone, Tertulliani, Franzi, Vischia. All. Moro

Arbitro Ruggieri di Pescara 6.5

Reti: 26′ Capretti, 44′ Capretta, 35′ st Cipriani, 47 st Massetti

Note: Espulso al 12’st Passamonti, ammoniti Capretta (M), De Mattheis, Di Gaetano, Di Serafino, Di Pasquale e Canzanese (C). Angoli 9-2 per il Martinsicuro, spettatori 200 circa.

 

MARTINSICURO – Continua la marcia di vertice dei biancazzurri che si impongono ben oltre il risultato al Canzano. Mister Fanì deve fare a meno di Paci, squalificato, e del centravanti Ventresini, colpito da un improvviso attacco febbrile. In attacco a far coppia con Capretta c’è lo junior Picciola, con una linea mediana composta da Scarpantoni, al centro, e Del Grosso e Cipolloni sulle fasce con Nepa nelle vesti di rifinitore.

Dall’altra parte mister Moro deve rinunciare al centrale difensivo Stortone ed opta per una sola punta, Di Serafino, supportato da De Sanctis con Canzanese in panchina.

La prima emozione giunge al 9′ quando Nepa si destreggia sulla fascia e serve un pallone d’oro a centro area per Capretta,  che però clamorosamente svirgola la sfera da ottima posizione.

Al 13′ Sabini prova a realizzare la settima rete del torneo, ma il suo colpo di testa viene alzato in angolo da Daniele. Ad inizio di partita il Canzano è bravo a chiudere gli spazi, anche se non riesce a rendersi pericoloso. Al 16′ i locali reclamano per un fallo di mano in area di un difensore ospite, con il signor Ruggieri che con ampi gesti fa continuare l’azione.

Il risultato si sblocca al 26′ quando ci prova Capretta di testa con Daniele abile alla deviazione in angolo. Lo spiovente dalla lunetta viene raccolto sul secondo palo dal centrale difensivo Capretti che insacca il vantaggio del Martinsicuro.

Al 40′ annullato il raddoppio dei locali (gol di Capretta) per fuorigioco molto dubbio sbandierato dal collaboratore di linea. Allo scadere Capretta comunque raddoppia, approfittando della dormita della difesa del Canzano.

Ad inizio di ripresa gli ospiti rimangono in dieci per il rosso diretto a Passamonti, reo di un brutto fallo a centrocampo. Il Martinsicuro sembra gestire abilmente la gara e sfiora diverse occasioni per chiuderla, ma al 35 gli ospiti la riaprono con un retropassaggio di testa di Capretti per Carfagna, sul quale si inserisce Cipriani che non ha difficoltà ad infilare l’estremo locale.

Al 40′ rapido contropiede del Martinsicuro, con Cipolloni che si invola in contropiede  e serve a centro area Del Grosso che dribla  Daniele. La palla si insacca, ma la bandierina del guardialinee indica la posizione di fuorigioco dell’autore del gol.

Il gol del definitivo 3-1 arriva nel recupero, con una caparbia azione personale di Minollini che dalla destra si accentra superando in dribling tre avversari e offre la sfera a Massetti, che in diagonale trafigge per la terza volta Daniele.

La vittoria dei truentini è salutata dal gruppo di “Fronte Tronto” che ha fatto la prima uscita ufficiale con tanto di striscioni, bandiere e petardi. Il gruppo organizza per domenica un pullman per sostenere i biancazzurri nella trasferta di Carsoli.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 711 volte, 1 oggi)