SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il Carnevale Sambenedettese è arrivato alla seconda sfilata dei carri allegorici, che inizierà domenica 14 (San Valentino), alle ore 15. Dagli hangar dello stadio Ballarin i cinque carri percorreranno l’ormai classico circuito per presentarsi ufficialmente al caldo e appassionato pubblico rivierasco con il loro classico lancio di coriandoli, pelouche e dolciumi. I carri che parteciperanno alla prima sfilata sono: “Le Superchicche” del gruppo di Elvezio Bianconi e Sandro Cinciripini, “Halloween” del gruppo di Bruno Illuminati ed Enrico Viviani, “Magico Egitto” realizzato dai bambini del III circolo didattico di San Benedetto insieme all’Associazione Cartapesta ed avrà come responsabili Attilio Pirri e Pierpaolo Pasquali, “Carnevale virtuale…. ad un grande amico” dell’Associazione Cartapesta con capi carristi Roberto Narcisi e Luciano Virgili (sarà l’omaggio all’ex presidente Antonio Bordo, prematuramente scomparso nella passata primavera a causa di un male incurabile) ed infine “Dottor Jekyll e Mister Hyde del gruppo di Mariano Partemi ed Emidio Quinzi. Gruppi e carri sono annunciati anche dai comuni limitrofi.

Oltre a loro non mancherà l’atteso teatrino di Roberto Capocasa che quest’anno dovrebbe avere per tema l’infinita diatriba sulla zona della Sentina.

Inoltre, sarà da non perdere la sfilata di un folto gruppo di ragazzi e ragazze provenienti dal Senegal che hanno chiesto e ottenuto (per il tramite del neonato consolato di Ascoli Piceno) di poter portare un po’ dei loro costumi e dei loro ritmi all’interno del Carnevale Sambenedettese. Il carro sul quale prenderanno posto ha i colori della bandiera dello stato africano (verde, giallo e rosso) e una grande maschera raffigurante un felino, ma molti saranno anche coloro che sfileranno a piedi accompagnandosi con bongos e altri strumenti tipici di quella terra.

Madrina della sfilata (che coincidendo con la giornata di San Valentino sarà anche dedicata a tutti gli innamorati di qualsiasi età) sarà la presentatrice e giornalista sportiva Barbara Pedrotti dal palco della Rotonda Giorgini. La Pedrotti è la voce ufficiale del ciclismo italiano, in particolare di quello griffato Rcs-Gazzetta dello Sport ed insieme a Salvo Aiello caratterizza le più importanti gare delle due ruote come la Tirreno-Adriatico e il Giro d’Italia. Inoltre Barbara è autrice di interessanti interviste ai personaggi dello sport per l’edizione italiana di Playboy.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 938 volte, 1 oggi)