Da Riviera Oggi in edicola

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Legio Picena–Ravenna 22–3.

L’aria carnevalesca distrae la truppa rossoblu che domenica non ha saputo trovare la concentrazione giusta. È stata la partita più brutta della Legio quest’anno: mancanza di organizzazione ed errori banali hanno caratterizzato l’incontro. Il volume di gioco prodotto dal pacchetto di mischia e dalla linea tre quarti è stato vanificato dai tanti errori sia di concentrazione sia di troppa fretta e da tanti individualismi a discapito del bel gioco.

Sarà una settimana di duro lavoro quella che aspetta i legionari, il coach dovrà parlare con i rivieraschi affinché si presentino contro il Rimini in una situazione diversa per evitare che la situazione si complichi più del dovuto ma soprattutto ci si presenti il 28 contro il Cesena per il recupero mantenendo l’imbattibilità. Per il momento la truppa potrà godersi il turno di riposo visto che si rigiocherà domenica 21.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 916 volte, 1 oggi)