OFFIDA – Martedì 9 febbraio, presso l’asilo nido “La Baia di Peter Pan” si è festeggiato l’inizio del momento più divertente dell’anno, il Carnevale ad Offida. I bambini dell’asilo e le educatrici da metà gennaio si sono cimentati nella realizzazione del “Progetto Carnevale”: piccoli laboratori di costruzione di semplici strumenti musicali, preparazione delle castagnole, costruzione del “Bov Fint” e istituzione di una congrega giovanissimi.

I bambini della Sezione Primavera sono giunti all’asilo nido ed hanno vissuto momenti emozionanti di raccoglimento e aggregazione, come significativo è stato il prendersi per mano in cerchio per intonare “Addio mia bella addio”, l’inno del carnevale offidano. La maggior parte dei bambini contenti e gioiosi ha acclamato l’arrivo di alcuni membri della congrega “La Mangusta”muniti di tromba e tamburo. In un secondo momento, la congrega dei giovanissimi con i loro semplici strumenti musicali, bottiglie colorate riempite di pasta colorata, coperchi di pentole abbellite da nastri, seguiti da tamburo e tromba hanno visitato la classe prima elementare.

«Coordinare l’asilo nido “La Baia di Peter Pan” – dice Mirella Treves – è un’esperienza colma di sorprese. Non immaginavo di poter entrare in contatto così direttamente con la storia di questo paese e sono felice di poter accompagnare i bambini in questa avventura. La mattina di martedì per me è stato un ottimo esempio di integrazione, collaborazione e cultura. Mi ha commosso vedere i bambini di 8 mesi nella classe dei bambini della prima elementare che insieme partecipavano ad un evento che forse non avevano ancora vissuto come protagonisti».

Tra le prossime iniziative della “Baia di Peter Pan”: giovedì 11 ci sarà “asilo in maschera” venerdì 12, “Lu Bov Fint” e lunedì 15, il quarto incontro di “Massaggio Shantala”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.094 volte, 1 oggi)