SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di San Benedetto del Tronto Massimo Di Lena è stato recentemente promosso Capitano.

Originario di Termoli, 37 anni,  sposato e padre di due figli, il Capitano Di Lena vanta un invidiabile curriculum professionale. Laureato in giurisprudenza presso l’Università di Roma “La Sapienza”, con abilitazione all’esercizio della professione di avvocato e in “scienze della sicurezza” presso l’Universita’ di Roma “Tor Vergata”.

Nelle file dell’Arma dei Carabinieri iniziò ufficiale di complemento nel 2000. Fino al 2002 ha prestato servizio in Molise, presso la scuola Allievi Carabinieri di Campobasso. Dal 2003 è Comandante del N.o.r. della Compagnia Carabinieri di San Benedetto del Tronto.

Diventato in fretta profondo conoscitore della realtà sambenedettese, nei sette anni di permanenza nell’attuale incarico si è reso protagonista, unitamente ai suoi più stretti collaboratori, di importanti operazioni di servizio per il contrasto alla criminalità.

Si è già fatto apprezzare per la spiccata professionalità, il grande senso di umanità, la dedizione al servizio e l’incondizionata disponibilità a fronteggiare tutte le esigenze istituzionali e quelle della collettività, oltre a innate qualità umane e professionali unanimemente riconosciutegli e che gli hanno fatto riscuotere sempre la massima stima delle autorità e della popolazione.

Al capitano di fresca nomina Massimo Di Lena vanno le congratulazioni del Capitano Giancarlo Vaccarini e di tutti i componenti la Compagnia Carabinieri di San Benedetto del Tronto, per l’importante riconoscimento di carriera, con i più sinceri auguri di buon lavoro al servizio della collettività, ai quali si aggiungono quelli di RivieraOggi.it  per una proficua permanenza nela San Benedetto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.519 volte, 1 oggi)