ALBA ADRIATICA – Si lamenta per un’auto parcheggiata in sosta vietata davanti all’ingresso del suo garage, e si prende come risposta alcuni pugni in faccia che gli procurano la frattura del setto nasale. L’episodio è avvenuto ad Alba Adriatica, dove F.C. che abita nei pressi di una palestra, si trova spesso nella condizione di vedere l’ingresso di casa ostruito da qualche auto parcheggiata. L’uomo lo scorso mercoledì sera tornando dal lavoro e non potendo rientrare nella sua abitazione, si è recato nella vicina palestra per chiedere di chi fosse l’auto parcheggiata. Sicuramente alterato per la spiacevole situazione che si verifica con frequenza, è probabile che si sia rivolto con modi poco gentili nei confronti del proprietario della vettura, che ha però reagito in maniera esagerata e violenta, sferrandogli due, tre pugni in faccia. L’uomo è caduto a terra perdendo molto sangue. E’ stato poi soccorso e trasportato in ospedale, dove gli hanno diagnosticato la frattura del setto nasale, per la quale dovrà anche essere sottoposto ad un intervento chirurgico. L’aggressore ora dovrà rispondere di lesioni personali gravi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.199 volte, 1 oggi)