SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un lettore della nostra testata lamenta la mancanza di collegamenti per e da San Benedetto del Tronto, il tutto a discapito del turismo. A tal proposito avanza un’interessante proposta, che qui di seguito pubblichiamo:

«Leggo spesso di “commedie” che avvengono a causa dei disservizi di Trenitalia e di disavventure di alcuni passeggeri pendolari di San Benedetto del Tronto che ogni mattina vanno a lavorare ad Ancona, costretti a raggiungere il posto di lavoro o a tornare a casa con treni inaffidabili, sporchi, vecchi e rotti. Io credo a tal proposito che sarebbe necessario creare dei bus navetta che portino i lavoratori e gli studenti alle stazioni ferroviarie di Ancona e Pescara, in modo da poter anche agevolmente proseguire poi per i rispettivi aeroporti. Basti vedere quanto è utile e quanto viene sfruttato il collegamento con Roma, e conseguentemente con Fiumicino. Il fatto che ci siano diverse corse giornaliere è già un buon inizio. Inoltre io credo che questi bus navetta, rappresentando una vera concorrenza per Trenitalia, potrebbero anche essere l’occasione grazie a cui l’ente ferroviario deciderà di attivarsi per cambiare la situazione attuale e migliorare il servizio.

I treni, oltre ad essere sporchi, sono delle vere e proprie ghiacciaie in inverno e dei forni nel periodo estivo, in quanto il più delle volte l’impianto di climatizzazione è assente o non funzionante.

In particolar modo nel periodo estivo bisognerebbe creare un fitto collegamento di bus navetta diretto da San Benedetto del Tronto per gli aeroporti di Pescara e Ancona, per offrire un servizio dignitoso ai nostri turisti ed incentivare così l’affluenza in Riviera. Sarebbe inoltre comodo anche per noi sambenedettesi che potremmo utilizzare i collegamenti aerei più facilmente, senza dover obbligatoriamente servirsi dell’auto e lasciarla in aeroporto. Propongo un’idea per creare un bus-stazione a San Benedetto del Tronto:

Nella zona antistante lo stadio e il palasport Speca, dove solitamente si installano circo e luna park, o nelle immediate vicinanze si potrebbe creare un bus-stazione sul modello di Roma Tiburtina, magari con vari servizi per gli utenti (ristorante, bar, edicola, zona WiFi per l’attesa, ciclostazione, stazione di autonoleggio a basso costo,ampi parcheggi macchina anche per le agenzie turistiche immobiliari e per gli alberghi che vanno a raccogliere i loro turisti). Il luogo è veramente strategico in quanto ci sono le rampe per la superstrada Ascoli-Mare e l’autostrada sia in entrata che in uscita. Sarebbe anche utile creare una fermata in più della metropolitana di superficie presso lo stadio.

Qui potrebbero passare tutti i bus che vanno a Roma, Napoli, Macerata e altre città italiane o europee, i bus di linea urbana ed extraurbana, le navette per gli aeroporti, ecc…

Mi auguro di aver dato uno spunto ai lettori, ma soprattutto ai politici locali e provinciali. Per gli interessati, vorrei segnalare che c’è anche un forum di discussione su Facebook al seguente indirizzo: http://www.facebook.com/group.php?gid=56308627449&v=wall».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.579 volte, 1 oggi)