SAMB Chessari, Ogliari, Nicolosi, Oresti, Mengo, D’Angelo, Rulli, Gentili, Cacciatore, Zazzetta. A disposizione: D’Ambrogio, Bizzarri, Natalini, Bianchi, D’Aniello, Marzeglia, Biancucci. Allenatore Palladini
FULGOR MACERATESE Gentili, Borgiani, Juvalè, Stefani, Romagnoli, Benfatto, Trillini, Mancinelli, Landolfi, Ramadori, Potacqui. A disposizione: Giovagnini, Vissani, Serrani, Fabbri, Di Modica, Borioni, Grupposo. Allenatore Francesco Nocera
ARBITRO Alessandro Paolini di Pesaro
ASSISTENTI Fiammetta e Gemelli di Ancona.
NOTE Cielo nuvoloso, temperatura molto rigida attorno ai 5° C. Campo in non eccelse condizioni. Prima della partita sono entrati in campo i rossoblu che nel 1973-74 conquistarono la Serie B con mister Bergamasco, recentemente scomparso. Un mazzo di fiori è stato lasciato anche dal capitano della Samb Ogliari sotto la Curva Nord in ricordo di Nando Fares, scomparso venerdì scorso. Discreto il pubblico presente, abbondantemente sopra le duemila unità, con una rappresentanza di circa 20 tifosi maceratesi.

PRIMO TEMPO
3′ Inizia molto bene la Samb: lancio centrale di Gentili per Cacciatore, controllo finta e tiro, Gentili para a terra
3′ Reagisce la “Rata” anche se Landolfi sembra in sospetta posizione di off side, tutto solo dalla destra si avventura verso Chessari, ma arrivato al momento del tiro spara un destraccio sbilenco che si perde sull’esterno della rete.
9′ Ancora Gentili – ottimo stop di petto e quindi lancio tagliato in area, rasoterra, di esterno sinistro – per Cacciatore, il quale brucia Romagnoli sullo scatto e tocca di esterno destro ma Gentili esce e blocca in due tempi.
Palladini, come la domenica precedente, schiera il 4-3-3: al centro dell’attacco Gentili, anche se si alterna sulla destra con Cacciatore, D’Angelo sulla destra, Oresti al centro sulla mediana, Rulli a destra e Zazzetta a sinistra.
12′ Ramadori alla conclusione di prima dal limite, pallone alto.
13′ Angolo di Oresti, sulla ribattuta la palla arriva dalle parti di D’Angelo che, tutto solo, a centro area, potrebbe calciare di prima ma cicca malamente con il sinistro.
18’ Ammonito Oresti.
20’ Bella opportunità per Pulcini: angolo di Oresti dalla destra, perfetta incornata del numero cinque nell’area piccola, purtroppo la sfera termina alta.
22’ Ammonito Stefani.
Netto predominio rossoblu: al 23’ il portiere Gentili salva su Cacciatore e manda in angolo, sul corner seguente rete annullata a Gentili perché il pallone calciato da Oresti era uscito durante la traettoria dall’angolo, poi tiro ravvicinato di Gentili parato dall’omonimo portiere ospite.

31′ Arriva la meritata rete rossoblu: D’Angelo, fino a quel momento sotto tono, indovina un traversone teso e calibrato per la testa di Zazzetta, appostato sul secondo palo, che schiaccia e supera all’angolino basso Gentili. 1-0

34′ Amadori cicca una conclusione di sinistro dal limite dell’area

37′ Gentili pennella in area per Cacciatore il cui colpo di testa però, a pochi metri dalla porta, termina alto. Era tuttavia in fuorigioco.

38′ Ammonito Ramadori

41′ Arriva anche il 2-0: cross di Gentili dalla destra, pallone smorzato che poi giunge nell’area piccola dove i difensori centrali della Fulgor, pressati da Zazzetta, cincischiano. Cacciatore raccoglie e da pochi metri lascia partire un rabbioso sinistro che lascia di sasso Gentili. 2-0.

47′ Ammonito Trillini

COMMENTO PRIMO TEMPO La differenza di valori in campo giustifica il 2-0 finale. Netto il predominio rossoblu, soltanto un’occasione lasciata agli ospiti che non sembrano in grado di impensierire la squadra di Palladini. Zazzetta, per ora, il migliore.

SECONDO TEMPO

3′ Trillini commette fallo su Nicolosi, secondo giallo e conseguente cartellino rosso.

11′ Stavolta Paolini sbaglia: Oresti scivola sul terreno e sullo slancio colpisce un avversario, per l’arbitro è seconda ammonizione ed espulsione. Severissimo ma anche poco attento allo svolgimento dell’azione, dato che era a pochi metri.

13′ Conclusione della distanza di Stefani, Chessari blocca

15′ Nicolosi scende sulla sinistra, retropassaggio a Cacciatore che stoppa e tira, sinistro troppo alto però.

17′ Bella giocata di Cacciatore, tiro forte di sinistro dai 20 metri, alto.

17′ Bizzarri al posto di Nicolosi, infortunato.

NUOVA DISPOSIZIONE DELLA SAMB Zazzetta fa coppia con Rulli al centro, Gentili e D’Angelo sono le due ale con Cacciatore centravanti. In difesa Bizzarri a destra, Ogliari spostato a sinistra.

“Nando vive”, striscione comparso in curva in ricordo di Nando “Jesus” Fares.

23′ Partita che sembra in questo momento non aver più nulla di dire, mentre la temperatura si fa sempre più rigida. Esce Borgiani, entra Vissani

26′ Nella Samb esce Gentili, entra Marzeglia, all’esordio.

27′ D’Angelo sulla destra si libera per il tiro, conclusione sul primo pali deviata in angolo da Gentili

33′ Contropiede della Samb, D’Angelo lancia Marzeglia che in velocità salta Gentili ma poi Juvalè in scivolata lo anticipa l’attaccante.

35′ La Samb ormai gioca in scioltezza: contropiede, retropassaggio di Cacciatore per Marzeglia che fa velo, irrompe Mengo ma il suo “piattone” termina alto

37′ Nettissimo fallo da rigore su Marzeglia, tirato giù per la maglia. Paolini fa segno di correre.

38′ Nella Samb Bianchi per Cacciatore, nella Fulgor Fabbri per Benfatto

42′ Serrani entra al posto dell’impalpabile Rodolfi

3 minuti di recupero. La Samb vince con merito

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.027 volte, 1 oggi)