SAN BENEDETTO DEL TRONTO – C’è l’autorizzazione della Soprintendenza, a breve partiranno i lavori. Lo dice il sindaco Giovanni Gaspari. Per il Paese Alto si avvicina l’inizio dei lavori per la messa in sicurezza dei sotterranei, in modo da evitare il rischio di smottamenti e crolli in un borgo antico solcato da cunicoli antichissimi e a rischio di infiltrazioni di acqua.
Ci sono fondi ministeriali per 756 mila euro, destinati appunto al piano di assetto idrogeologico. Una cifra identica dovrebbe arrivare come finanziamento per il secondo stralcio dei lavori.
La zona del vecchio incasato coinvolta riguarda piazza Sacconi, via Rossini e via Voltattorni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 588 volte, 1 oggi)