Da Riviera Oggi N. 808 In Edicola 

GROTTAMMARE – Il Consiglio Comunale dei Ragazzi, (o CCR), è un consiglio comunale formato da un gruppo di bambini e ragazzi che si occupano dei problemi della propria città e della propria scuola (ci sono anche le basi legislative di tali iniziative di partecipazione politica allargate all’infanzia). Vi è poi un facilitatore adulto che aiuta i ragazzi nell’impresa di migliorare la città e la propria scuola, in questo caso è l’insegnante Silvia Alimenti che segue da 6 anni il progetto.
Quest’anno è stato eletto Sindaco Alessandro Concetti, ragazzo della terza B, che ha ottenuto il maggiori numero di voti tra sei candidati. Per quanto riguarda Grottammare fanno parte del Ccr i ragazzi di 1°, 2° e 3° media e bambini di 5° elementare. Per le elementari, ogni 5° elegge un solo consigliere tra loro, esprimendo il voto sulla scheda ad un solo candidato. Per le medie, ogni classe elegge due consiglieri tra loro, esprimendo il voto sulla scheda di due candidati. Nel caso di parità tra alcuni candidati, si procede ai ballottaggi. L’esperienza di Grottammare va avanti da ben 11 anni  è nata sotto la guida del Professori Troli e Civardi, il primo eletto Sindaco fu Sami Arayed che oggi ha 25 anni e la ricorda come una bellissima esperienza.

Il Sindaco Alessandro Concetti ha esposto le proprie idee: «Anche noi vogliamo impegnarci a dare una mano a chi in questo momento ha perso tutto, perciò nelle prossime settimane vaglieremo la possibilità concreta di donare la metà dei soldi della nostra merenda, ad Haiti: molto semplicemente invece di comprare un panino a testa, ogni alunno ne dividerà uno con un proprio compagno ed il risparmio lo donerà a questa causa. Vedremo nelle prossime assemblee anche la possibilità di organizzare una festa a scuola, dove ognuno di noi contribuirà con un piccola somma di denaro, così da poter raccogliere un fondo da destinare sempre alla causa di Haiti».

Alessandro ha ottenuto le preferenze durante le votazioni dell’11 dicembre, grazie ad un programma articolato su quattro punti portanti:
1. Parola dello Studente: «Per capire le esigenze e i problemi di noi studenti, vorrei creare una nuova iniziativa chiamata “parola allo studente” cioè un angolo dedicato a noi ragazzi, dove poter scrivere su un registro i propri problemi o anche dare dei consigli utili. Il registro poi, verrà esaminato regolarmente dal C.C.R., che cercherà di trovare delle soluzioni nel modo più rapido possibile».
2. Stop al vandalismo sui muri: «istituire dei cartelloni bianchi vicino ai bagni, in modo tale che chi con superficialità sporca la nostra scuola, possa scrivere liberamente quello che pensa senza portare danni all’edificio scolastico».
3. Zaini Pesanti: «Il Ccr una volta eletto si impegnerà a trovare una soluzione fattiva per questo che noi consideriamo un problema».
4. Il massimo impegno: «Prometto a tutti quelli che con il proprio voto mi dimostreranno fiducia, che metterò tutto il mio impegno per svolgere al meglio questo importante incarico».

Assieme al Sindaco Alessandro Concetti è stata eletta la “giunta” del C.c.r. così composta: Vicesindaco: Roberto Stipa, Assessore Ambiente: Giulia Celii, Assessore Sport, Cultura e Spettacolo: Massimiliano Rossi, Assessore e Politica Scolastica ed Istituzione: Davide Clementi, Assessore Pace, Solidarietà e Problematiche Adolescenziali: Riccardo Grilli, segretarie: Linda Nuvoli e Chiara Pignotti. Sotto la guida della Prof.ssa Silvia Alimenti, i ragazzi ogni anno affrontano delle tematiche diverse, negli anni precedenti si sono confrontati “sull’ambiente e le energie rinnovabili“, “il bullismo“, “l’adriatico mare di pace“, “S.o.s missionario“, “Alimentazione fame del mondo“, quest’anno il tema scelto è “I diritti Violati“.
Il Ccr di Grottammare, si riunisce ogni mercoledì dalle 15 alle 18.30 presso l’istituto Leopardi ed in questa occasione si portano avanti iniziative per migliorare la scuola. I lavori vengono svolti in due gruppi differenti, dove in un aula si riuniscono i componenti della giunta ed in altre il restante consiglio eletto. Nell’ultima assemblea tenutasi mercoledì 20 gennaio, tra le tante tematiche portate avanti, la giunta ha affrontato la questione del terremoto di Haiti.
Al termine dell’anno scolastico, come ogni anno ormai i ragazzi dei vari Ccr delle scuole di Offida, Montefiore (che rientra nell’istituto comprensivo di Ripatransone), si incontreranno in un forum di tre giornate, la prima della quale al kursaal, e si confronteranno sulle tematiche portate avanti durante l’anno. All’assemblea parteciperanno anche rappresentanti delle scuole di altri comuni italiani.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 958 volte, 1 oggi)