SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Domenica inizia ufficialmente il periodo di Carnevale e a Viareggio si svolgerà la cerimonia inaugurale di questa manifestazione che è considerata la più importante dell’anno per la cittadina versiliese gemellata con San Benedetto. E proprio nell’ottica del rapporto consolidato che esiste tra la nostra città e quella toscana nel prossimo fine settimana una delegazione di sambenedettesi si recherà a Viareggio per le giornate inaugurali del Carnevale. Tra questi anche i ragazzi del III circolo didattico diretto dalla preside Stefania Marini che sfileranno in maschera tra i carri e i gruppi protagonisti di questo evento magico che nacque nel febbraio del 1873, ai tavoli del caffè del Casinò, tra i giovani bene della Viareggio d’allora ai quali balenò l’idea di una sfilata di carrozze per festeggiare il carnevale, all’aperto, in piazza fra la gente.

Al gruppo mascherato dei bambini del III circolo parteciperanno le classi seconda, quarta e quinta sezioni A e B del plesso “Armando Marchegiani”, la classe quinta C del plesso “Bice Piacentini” e la classe quinta A della scuola di Ragnola.

La comitiva sarà accompagnata da un folto gruppo di artisti e dai vertici dell’Associazione Cartapesta Sambenedettese, che stanno guidando i ragazzi alla realizzazione di alcuni dei componenti del carro allegorico “Magico Egitto”, partecipante alle sfilate del Carnevale di San Benedetto. Il via da San Benedetto avverrà sabato 30 alle ore 5 e nel pomeriggio il programma ufficiale prevede prima una visita al museo del Carnevale e alla Cittadella (il laboratorio della cartapesta) e poi alle ore 17 la partecipazione in maschera alla cerimonia di apertura del Carnevale di Viareggio. Dopo il toccante rito dell’alzabandiera, verrà consegnato il labaro alla Banda ufficiale di questa edizione (“Nuova Libecciata 2010”), con i consueti coloratissimi fuochi pirotecnici a chiudere la cerimonia. Il gruppo mascherato di San Benedetto chiuderà la sfilata inaugurale dedicata alla multiculturalità, alla quale saranno presenti gruppi dalla Cina, dall’Africa e dalla Scozia. Domenica invece alle ore 14.30 il gruppo delle mascherine rivierasche parteciperà al primo corso dei carri allegorici di Viareggio (al quale sono previsti circa 100.000 spettatori) nel corso del quale il gruppo sambenedettese sarà presentato ufficialmente al pubblico dallo storico speaker del Carnevale, Gianni Muzio, per essere i più giovani carristi d’Italia. In serata la comitiva farà ritorno a San Benedetto per dare gli ultimi ritocchi al proprio carro in vista della prima sfilata sambenedettese prevista per il 7 febbraio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 768 volte, 1 oggi)