SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Esasperati alcuni i cittadini, i commercianti e i residenti che esercitano della zona Centro San Benedetto nella cosiddetta “zona Blu” in possesso dei permessi di parcheggio in tali zone validi rilasciati dalla Multiservizi, e che ora minacciano di agire nei confronti dell’Ams per le vie legali.

Dicono infatti in una lettera: «Non solo a seguito dell’eliminazione del parcheggio di via delle Palme, dove si stanno realizzando i lavori di riqualificazione, non possiamo più parcheggiare nell’area del centro cittadino, ma negli ultimi tempi siamo costretti ad evitare anche anche i parcheggi in Via Marinai di Italia e Via dei Tigli, zone a tutt’oggi ricomprese e segnalate nell’elenco ufficiale delle vie adibite a parcheggio dall’azienda Multiservizi stessa come parcheggi Blu».

«Da qualche tempo infatti – concludono – ovvero da 10 giorni circa, la sosta in queste vie viene sconsigliata dallo stesso personale Ams con apposito avviso scritto posto sul parabrezza delle auto in sosta. Chiediamo quindi un chiarimento per il comportamento ingiustificato e in contrasto con le norme di legge. Se la situazione si dovesse protarre ancora agiremo per  vie legali».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.

(Letto 543 volte, 1 oggi)