Serie B2 Maschile: Affittitalia SBT -Bacci Gr. Mazzuoli FI 3-0 (25-19; 25-15; 25-16)
Affittitalia: Ciancio (L), Ricci n.e., Ubaldi 17, Campagnani n.e., Medori 3, Di Giacomo 7, Serafini 7, Mancini 15, Zagaria 3, Faraone n.e., Piccirillo n.e., Baldasseroni n.e. All. Massimo Ciabattoni.
Bacci Gr. Mazzuoli FI: Cosi n.e, Salemme 8, Cecioni 6, Rugi 1, Vannoni 3, Bolognesi 6, Mannini 7, Benes n.e., Pedone 1, Razzi (L), Livi 1. All. Giuliano Salemme.

Una gara senza colpi di scena quella disputata al Palaspeca dall’Affittitalia Volley contro la Bacci Gr. Mazzuoli di Firenze. Come da copione, i Sambenedettesi scendono in campo con un sestetto modificato solo dalla rotazione del libero Ciancio e, grazie ad una vittoria cristallina, intascano altri 3 punti necessari a mantenere la seppur breve distanza dalla competitiva Vecci di Jesi.

Il primo set prende avvio con la presenza in campo del “recuperato” Di Giacomo, sempre più presente e fondamentale. Ma si registra anche l’ennesima assenza di Baldasseroni, fuori per problemi fisici. Nei primi minuti di gioco, le squadre procedono di pari passo fino al 5-5, quando, grazie a due attacchi andati a segno (uno di Mancini e uno di Ubaldi) e un fallo di posizione fischiato alla squadra avversaria, l’Affittitalia si porta in vantaggio al primo time-out tecnico (8-5). Il Bacci, però, non si fa staccare e recupera i 3 punti (10-10). Sull’11-11, i Sambenedettesi riescono a costruire un nuovo vantaggio, approfittando della ricezione e della difesa avversaria decisamente imprecise e pasticciate. Ubaldi sigla il +4 con un bell’attacco (15-11) e Zagaria fa salire il conto a +5 (17-12). Eppure Bacci è sempre lì ed approfitta di una momentanea deconcentrazione rossoblu per rifilare il suo break di 5 punti e per riportarsi al fianco dell’Affittitalia (17-17). Gli ospiti sembrano reagire bene alle ottime giocate di Mancini e soci, che li rimettono sotto di 2 punti (20-18). Tuttavia, dopo un attacco a segno di Di Giacomo (21-18), si confondono e affondano: commettono due errori in ricezione e l’attacco di Mannini finisce fuori (24-18). Un loro muro annulla il set-point (24-19), ma è poi Mancini a perforare il la difesa e a far segnare 25-19 sul tabellone.

Nel secondo set, i ragazzi di coach Massimo Ciabattoni guadagnano un piccolo vantaggio, grazie ad Ubaldi, autore dei primi tre punti, e all’ace di Mancini (4-1). Da qui, il distacco si fa sempre più significativo, basti confrontare i punteggi ai due intervalli canonici: 8-3 nel primo time-out tecnico e 16-6 nel secondo. Questi 10 punti di vantaggio vengono conservati più o meno invariati fino alla fine, poiché gli avversari non riescono mai a riagganciare il set, sia per una evidente superiorità fisica degli atleti sambenedettesi, sia per le loro molteplici imprecisioni difensive. Il 25° punto viene addirittura “regalato” ai padroni di casa che sono a quota 2 nella conta dei set (25-15).

L’avvio dell’ultima frazione di gioco è pressoché simile a quello della precedente. Anche se Salemme tenta di mettere un freno allo slancio rossoblu, il Bacci arriva sempre in difetto allo scadere del primo time-out tecnico (8-4). L’incitamento dell’allenatore fiorentino a rimanere attaccati agli avversari, a tratti, sembra dare i suoi frutti (9-8 e 11-10). I Sambenedettesi riescono a far mollare un po’ di più la presa ai Toscani solo dal 12-10, realizzato da Mancini. L’affannosa ricezione degli ospiti mette Ubaldi in condizione di infierire (13-10). Mancini va al servizio e, dopo un ace, piazza anche una palla nella falla del campo lasciata scoperta dagli avversari (15-10). Il muro rossoblu neutralizza l’attacco di Mannini e si va in panchina sul 16-10. Come nel set precedente, si va delineando l’esito della gara: Bacci non sembra in grado di poter recuperare il gap che, anzi, si allarga ancor più. Sul 23-15, Livi va al servizio e mette in difficoltà la squadra di casa (23-16), ma la seconda volta la sua battuta finisce a rete (24-16). Il match si conclude con Vannoni che spinge a rete il suo attacco (25-16). Esultano giocatori e dirigenza di fronte all’ennesima vittoria rossoblu che sancisce, di diritto, il primo posto in classifica dell’Affittitalia Volley.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 420 volte, 1 oggi)