SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ stato presentato dalla direttrice provinciale della Cescot e della Confesercenti, Elena Capriotti, il Programma AR.CO: «I Fondi Sociali Europei, data la grave crisi finanziaria che si è abbattuta sul Piceno, sono stati utilizzati come ammortizzatori sociali. Grazie all’ Italia Lavoro S.p.a, in qualità di organismo di assistenza tecnica del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, le imprese potranno contare sui contributi AR.CO»

I contributi del Programma, da destinarsi tramite bando alle piccole imprese di Artigianato e Commercio (turismo), sono finalizzati all’inserimento di lavoratori a tempo indeterminato (pieno o parziale) e alla formazione di nuove competenze tecniche specialistiche, grazie all’istituzione di laboratori.

Il contributo AR.CO potrà essere richiesto dalle imprese presenti in tutti i Comuni del Piceno, tramite domanda, dal primo febbraio al 31 agosto 2010.

«Saranno poche le domande finanziate. Circa settanta imprese dell’ascolano potranno usufruire del contributo. La presentazione della domanda dovrà essere fatta il prima possibile perchè già a marzo saranno finiti i fondi» commenta Elena Capriotti

Il bando nella versione integrale è presente nel sito internet www.italialavoro.it.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 721 volte, 1 oggi)