SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «Reato per aver eseguito in assenza o comunque in totale difformità del prescritto permesso di costruire i seguenti lavori edilizi presso lo spazio di suolo pubblico antistante la via  […omissis…]»: questa è stata la notifica giunta alle 10,30 circa di lunedì 25 gennaio ai titolari di diversi locali del centro sambenedettese da parte della Procura della Repubblica di Ascoli Piceno, in merito alle occupazioni di spazi esterni.
Coinvolti il Gran Caffè Sciarra, Demais, Bar Max, bar Franchi, Flauto Magico, Sushi, e forse qualcun altro che eventualmente comunicheremo nei nuovi lanci delle notizie.
Nella comunicazione si affermava che se non fossero stati rimossi entro le 14,30 le strutture esterne sarebbero state abbattute, e al momento risulta che queste strutture sono state tolte oppure sono in fase di rimozione.
L’ordinanza della Procura è stata eseguita tramite la Polizia Municipale sambenedettese coordinata dal tenente Brutti.

Presto ulteriori notizie, fotografie, testimonianze e approfondimenti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.203 volte, 1 oggi)