ASCOLI PICENO – Firmato Giovedì 21 Gennaio il Pre-Contratto nazionale con le Case di cura private San Marco di Ascoli Piceno e Villa Anna di San Benedetto del Tronto. Lo rende noto il segretario provinciale della Cgil Funzione Pubblica Francesco Neroni.

La firma arriva a seguito di una lunga vertenza durante la quale i sindacati hanno protestato contro la posizione dell’Associazione AIOP, che non ha voluto sottoscrivere un Contratto nazionale.

A settembre le organizzazioni sindacali hanno deciso di spostare la trattativa sul territorio chiedendo direttamente alle Case di cura la sottoscrizione di un testo di pre-contratto per rispondere alle aspettative dei lavoratori del settore, che non vedono rinnovato il contratto da oltre 4 anni.

Dopo una vertenza di mesi e un accordo sottoscritto anche con l’AIOP regionale, giovedì 21 gennaio sono stati sottoscritti accordi con le due strutture sanitarie private, che si sono impegnate ad adeguare il contratto dei propri dipendenti, fermo al 31 dicembre 2005, e ad erogare gli arretrati relativi al biennio 2006/07.

“E’ una notizia positiva – afferma Neroni – che ci spinge a continuare nella iniziativa per raggiungere l’obiettivo di sottoscrivere anche l’accordo definitivo per il secondo biennio 2008/2009. All’appello manca la Casa di cura Stella Maris, che auspichiamo faccia sentire la propria disponibilità per la firma del pre-contratto e la liquidazione degli arretrati ai propri dipendenti”.

L’obiettivo finale, ribadisce la Cgil, rimane la firma del Contratto nazionale di categoria con l’AIOP nazionale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 935 volte, 1 oggi)