OFFIDA – «Sono rimasto molto amareggiato – ha commentato Lucio D’Angelo – per l’atteggiamento della maggioranza e del Presidente della Provincia su questa vicenda. I campionati del mondo di ciclismo juniores rappresentano un evento di grande rilievo dal punto di vista tecnico e promozionale per la risonanza che avranno sui mass media e per la partecipazione di tanti sportivi, appassionati e turisti provenienti da tutte le parti del mondo»

Il consigliere offidano ha presentato, appoggiato dal Pd, IdV e UdC, un emendamento al bilancio per chiedere che la Provincia prevedesse un contributo di 30 mila euro per compartecipare agli sforzi finanziari che il Comune di Offida, la Regione Marche, l’Unione dei Comuni della Vallata del Tronto ed il Consorzio Turistico Riviera delle Palme stanno facendo per organizzare al meglio tale evento.

«L’emendamento è stato bocciato dalla maggioranza e mi sorprende che l’assessore allo Sport, Filippo Olivieri, che nei mesi scorsi aveva dato ampie rassicurazioni sull’impegno della Provincia, era addirittura assente dimostrando quindi nessun interesse per l’argomento. Da sottolineare il silenzio “pilatesco” dell’assessore al Turismo Bruno Gabrielli che, pur presente, si è ben guardato di spendere una parola a sostegno della manifestazione» commenta D’Angelo che assicura la presentazione di ulteriori proposte.

«E’ un fatto gravissimo – ha dichiarato il sindaco di Offida, Valerio Lucciarini – quello che è avvenuto in Consiglio Provinciale. Ora mi spiego anche perché il Presidente Celani, al quale sto chiedendo un appuntamento da svariate settimane proprio per discutere sui Mondiali di Offida 2010, non abbia mai “potuto” ricevermi».

«Noi comunque continueremo a fare la nostra parte, impegnandoci al massimo – conclude Lucciarini – per la migliore riuscita di tale iniziativa anche senza il sostegno della Provincia. Ci adopereremo affinché l’immagine e l’accoglienza che riusciremo ad offrire in quei giorni rappresentino una grande occasione di promozione per tutto il territorio, predisponendo interessanti ed originali pacchetti turistici. Il mare della riviera, la Quintana di Ascoli ed il Campionato del Mondo, tutte proposte di accoglienza intorno ai centri storici dell’entroterra, ai circuiti museali e agrituristici».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.209 volte, 1 oggi)