dal settimanale Riviera Oggi numero 806

CUPRA MARITTIMA – La crisi economica rovina gli acquisti natalizi? Basta dare un’occhiata ai mezzi d’informazione per rendersi conto di quanto il tema monopolizzi l’attenzione degli italiani. In un anno, il 2009, in cui le industrie hanno vacillato, con la produzione e gli ordinativi a picco, in cui sono fioccati i licenziamenti e il Pil ha continuato ad avere il segno meno, ci si chiede quale sia stato il livello dell’economia dei consumi durante il Natale.
Da un’indagine della Confcommercio sugli acquisti delle famiglie durante le festività risulta che, nonostante la pesante recessione economica, la tenuta dei consumi ha retto e i regali rappresentano una spesa necessaria per il 70 per cento degli italiani.
Per sondare lo stato delle vendite in occasione delle feste anche nel Piceno, senza pretese scientifiche ma per fornire testimonianze in presa diretta, siamo andati a Cupra Marittima dove il Comune in associazione con i commercianti locali ha lanciato un’interessante iniziativa per incoraggiare gli acquisti. Si tratta della “lotteria dei commercianti”, alla sua prima edizione; i 9000 biglietti messi a disposizione dal Comune sono stati acquistati dai negozianti e donati ai propri clienti, con la possibilità di vincere ricchi premi: dal romantico viaggio a Parigi del primo classificato ai buoni acquisto degli ultimi numeri estratti.
Abbiamo così pensato di chiedere ai negozianti locali se questo esperimento alla sua prima edizione abbia soddisfatto i propri clienti e se lo shopping natalizio dei cittadini cuprensi sia stato più prudente rispetto agli anni precedenti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 485 volte, 1 oggi)