ALBA ADRIATICA – Un arresto, quattro denunce per guida in stato di ebbrezza, tre patenti ritirate ed un’auto confiscata. Nel fine settimana, a seguito di una serie di controlli alla circolazione stradale da parte dei Carabinieri del nucleo radiomobile di Alba Adriatica, sono state riscontrate una serie di infrazioni al codice della strada dovute alla guida in stato di alterazione psicofisica per abuso di alcol. Diverse persone sono risultate positive al test alcolimetrico, in alcuni casi con valori talmente alti da sfiorare il coma etilico. E’ quanto accaduto ad un russo residente ad Alba Adriatica, che guidava talmente ubriaco da urtare più volte le auto parcheggiate sulla strada nel lato opposto al suo senso di marcia, fino a quando non è stato intercettato dai Carabinieri che lo hanno fermato. All’uomo oltre al ritiro della patente ed alla denuncia per guida in stato di ebbrezza è stata anche confiscata l’auto.

Sempre ad Alba Adriatica inoltre, è stato denunciato con la stessa motivazione un trentanovenne di Milano domiciliato ad Alba, al quale è stata anche ritirata la patente. Identica sorte anche per C.I., 49 anni, di Sant’Omero, mentre è stato arrestato un nigeriano di 39 anni che, fermato alla guida della sua auto, è risultato irregolare in quanto aveva violato il provvedimento di espulsione dal territorio nazionale.

A Martinsicuro infine, un nigeriano regolare di 48 anni è stato sorpreso alla guida ubriaco e sprovvisto della patente di guida, mai conseguita. Per l’uomo è scattata una denuncia a piede libero.  

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.142 volte, 1 oggi)