Sigma Coatings Montegranaro – Carife Ferrara: 92-88
SIGMA COATINGS MONTEGRANARO: Hite ne, Antonutti 9, Cavaliero 10, Marquinhos 16, Filloy 8, Maestranzi 13, Lechthaler 3,Tsaldaris, Cinciarini 11, Ongenaet ne, Brunner 15,Ivanov 7. All. Frates
CARIFE FERRARA: Jamison 3, Farabello , Nnamaka 6, Borsato ne, Salvi 9, Spinelli 7, Jackson 13, Mazzola ne, Sacchetti 4, Grundy 31, Sangarè 15, Rizzo ne. All. Valli.
Arbitri: Cicoria, Begnis, Ursi
Note: parziali 19-19, 40-39, 65-58, 80-80. Tiri da due Montegranaro 18/38, Ferrara 22/41; tiri da tre Montegranaro 12/24, Ferrara 8/20; tiri liberi Montegranaro 20/27, Ferrara 20/24; rimbalzi Montegranaro 41, Ferrara 26; falli Montegranaro 26, Ferrara 25; assist Montegranaro 7, Ferrara 10; stoppate Montegranaro 6, Ferrara 4.
Usciti per cinque falli: Marquinhos (M), Maestranzi (M), Ivanov (M), Nnamaka (F), Sangarè (F).
Spettatori: 2900

PORTO SAN GIORGIO – Vince la Sigma la prima gara del 2010 contro la Carife. Si aggiudica due punti importanti in chiave salvezza, salendo così a quota 12 e lasciando gli avversari al penultimo posto in classifica .

Inizia bene la Sutor che subito si porta in vantaggio (12-0). E’ Cavaliero a mettere i primi tre punti ed è sempre lui l’uomo decisivo del pareggio negli ultimi minuti dei tempi regolari con la Carife a +3. Ferrara torna subito in partita e il quarto si conclude con il primo pareggio 19-19.

Si continua sul filo dell’equilibrio, Frates dà spazio al greco Tsaldaris, alla sua prima prova in maglia gialloblu, che non emerge ma nemmeno delude. Si va al riposo lungo quasi in parità 40-39.

Al rientro Marquinhos infila la prima bomba, la squadra sembra più determinata grazie al duetto Brunner-Ivanov con Maestranzi in cabina di regia, Ferrara rallenta la presa nonostante l’ottima prova di Grundy (miglior topo scorer 31p) e il terzo quarto si conclude con la Sutor in vantaggio (65-58).

Nell’ultimo periodo prima Scacchetti poi Sangarè riportano gli Estensi sul -2, arriva il sorpasso Carife ad opera di Grundy ma ci pensa Maestranzi a riportare la situazione in parità (75-75). E’ il momento di Marquinhos ma sbaglia e Grundy lo segue, ci pensa Spinelli a mettere a segno i due punti più 1 su fallo di Ivanov (75-78). La squadra di coach Frates non molla, a 16 secondi dalla fine un preciso Maestranzi trova un rapido canestro da due e spende il suo ultimo fallo su Jackson che non sbaglia i liberi (77-80). Subito a seguire il fallo sistematico su Cavaliero, è il suo turno in lunetta, va a segno il primo e sbaglia intenzionalmente il secondo toccando il ferro per permettere al grandioso Brunner di mettere in tap -in i due punti dell’80-80, si va così all’overtime.

Nel supplementare è la Sutor a condurre i giochi, anche se il fallo tecnico che si fa fischiare Ivanov sembra voler invertire la rotta, la panchina gialloblu non perde la concentrazione e fa sua la gara (92-88).

Nonostante la vittoria, molti sono stati gli errori tecnici della squadra di coach Frates che dovrà lavorare molto questa settimana per il prossimo impegno fuori casa contro l’Air Avellino.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 598 volte, 1 oggi)