dal settimanale Riviera Oggi in edicola

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Domenica dieci gennaio, domenica di rugby per la Samb. Ecco risultati e analisi tecniche:
Under 16 amichevole
Rugby Samb – Abruzzo Rugby 65 a 5

Bellissima partita dei “ragazzi terribili” che hanno ricominciato da dove avevano finito, con una prestazione bellissima fatta di giocate veloci e percussioni potenti. Ottima la concentrazione della squadra che è riuscita sempre ad avere una visione lucida del gioco e non rischiare ma nulla oltre il dovuto.
Queste le considerazioni dell’allenatore Simonetti: «Chi pensava (ed io ero tra quelli) di ritrovare dopo Natale una squadra appesantita, svogliata, stanca e demotivata, ebbene è stato seccamente smentito. Eppure ci trovavamo di fronte una squadra che, come ci aspettavamo, era fisicamente attrezzata ed anche con qualche elemento di buona caratura e un paio di fuori quota, correttamente dichiarati dai nostri amici di Chieti. Il risultato non ammette repliche: è sonante e consistente e nemmeno l’ingresso di tutta la panchina, di quelli cioè che per motivi diversi, giocano meno, ha permesso agli avversari di prendere il sopravvento».
Questo è uno dei punti forti di questo gruppo, sono sempre tutti molto motivati e pronti a subentrare ai compagni in ogni momento. Tutto questo oltre una superiorità tecnica evidente ed una organizzazione di gioco eccellente.
Ormai questi giovanissimi giocano quasi a memoria, motivazioni e tecnica fanno la differenza e cominciano ad applicare schemi che in questa categoria sono rari a vedersi. Le presenze agli allenamenti sono costanti e numerose, evidenzia il coach, e di voglia di arrivare ce n’è a sufficienza.
«I complimenti degli avversari ci hanno fatto piacere, ma soprattutto il commento di qualche genitore che, per complimentarsi con noi ha detto ” quando vedo questi ragazzi giocare, mi diverto tantissimo”. Questo è quello che vogliamo».

Under 18 Girone Elite
Vasari Rugby Arezzo – Rugby Samb 29 a 7

Partita dal doppio volto dei rossoblu, che hanno cominciato lenti e intorpiditi per il lungo viaggio nel primo tempo e con personalità e voglia nel secondo dove hanno mostrato un buon gioco e soprattutto una buonissima velocità di esecuzione.
Serie C Girone 1
Rugby Samb – Crusaders Sant’Elpidio 20 a 0

Partita relativamente semplice per la squadra rossoblu che con una formazione rimaneggiata ha mostrato un bel primo tempo giocatosempre all’attacco. Tutti i punti fatti sono venuti nel primo tempo con quattro mete fatte di potenza e astuzia.
Nel secondo, invece con un paio di infortuni e soprattutto con la stanchezza che ha appesantito oltre modo le gambe, il gioco è diventato più lento e macchinoso. Da segnalare la buona prova di Bernardo Perozzi, che è tornato a giocare ed ha fatto anche una meta dopo oltre un anno.
I prossimi incontri di gennaio saranno contro il San Marino secondo in classifica, contro la RAM quarta in classifica e contro l’Ascoli primo in classifica, tutti da giocare fuori casa.
Passato questo mese terribile, sicuramente si avrà un’idea chiara sulla crescita di una squadra che è tra le più giovani del campionato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 609 volte, 1 oggi)