ALBA ADRIATICA – Sequestrata refurtiva per un valore di 30mila euro. I Carabinieri del Nucleo operativo di Alba Adriatica hanno fatto irruzione in un appartamento situato nella zona nord della città, nei pressi della stazione, in cui sono stati trovati articoli di varia natura, come motoseghe, trapani professionali da cantiere (marca Husqvarna), taniche di olio da motore, 5 biciclette (di cui due di marca Colnago), scale e altri utensili rubati da garage di abitazioni e da cantieri edili sul territorio a cavallo tra Abruzzo e Marche. Il locatario dell’abitazione, V.R. rumeno di 31 anni, che non ha saputo dare giustificazioni sulla provenienza degli oggetti, è stato arrestato per ricettazione.

Nell’appartamento i Carabinieri hanno trovato due delle biciclette già smontate ed impacchettate, pronte per essere molto probabilmente rivendute. Non è escluso che l’intera refurtiva fosse destinata al mercato rumeno, dove sarebbe stata introdotta attraverso dei corrieri, e rivenduta con cospicui guadagni.

I militari dell’Arma invitano pertanto quanti avessero subito furti di articoli simili, di recarsi presso la Caserma di Alba Adriatica per visionare – dietro presentazione della denuncia di furto – gli articoli sequestrati, che saranno così restituiti ai legittimi proprietari, come è già avvenuto per un cittadino di Nereto a cui sono stati riconsegnati alcuni oggetti rubati nel garage della sua abitazione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 707 volte, 1 oggi)