GROTTAMMARE  – Anche quest’anno l’Associazione Operatori Turistici, che si occupa di promozione turistica a Grottammare, ha messo in atto strategie promozionali volte all’incremento turistico. Tre sono le fasi previste: la prima interessa la nuova e repentina pubblicazione del catalogoRiviera Picena delle Palme” con all’interno i prezzari di tutte le venti strutture e la formulazione di sconti famiglia. Diciannove pagine rilegate con copertina gialla, all’interno immagini e presentazione delle venti strutture che fanno parte del circuito promozionale Aot. Non solo Grottammare, infatti: è possibile trovare informazioni su San Benedetto del Tronto, con immagini della cittadina rivieresca e del suo lungomare, in quanto, sostiene il presidente Umberto Scartozzi «è assurdo non pubblicizzare il lungomare più bello d’Italia. Quest’anno abbiamo voluto inserire San Benedetto perché abbiamo superato i limiti territoriali, dobbiamo promuovere il nostro territorio in modo coeso».

La seconda fase prevede la presentazione del catalogo alle fiere Internazionali e Nazionali. In Europa sarà presente a “Vakantiebeurs” località di Utrecht, in Olanda, al “CTM” di Stoccarda, al “Ferien-Messe” di Vienna, al “Ferie i Bella” di Copenhagen, al F.re.e a Monaco di Baviera negli stand della regione Marche e della Provincia di Ascoli Piceno. L’ultima tappa prevista è all’Holiday World di Praga. Le fiere nazionali saranno di minore portata, ma importanti per acquisire la segmentazione del «famoso turismo familiare». Cinque tappe previste, con uno stand personalizzato di circa 35 metri quadrati, presso le località di Ferrara “Liberamente”, Padova “Vacanze e week end”, Modena “Children’s Tour”, Bolzano e Vicenza “Fiera del Tempo Libero”.

La fase conclusiva è quella del web marketing attraverso l’apertura di domini stranieri come quello di www.grottammare.de  e www.grottammare.nl. Una mossa studiata per acquisire maggiori visite e visibilità sui motori di ricerca e puntare sul turismo straniero. «Questo permetterà – sostiene  Scartozzi – una indicizzazione dei nostri siti web per il posizionamento ai primi posti nei motori di ricerca. Abbiamo creato i due nuovi domini da soli pochi mesi e ci troviamo già al sesto posto dopo la Riviera Ligure su Google».

L’assessore provinciale Bruno Gabrielli, da sempre sostenitore e partecipe alle iniziative dell’Aot, ha inoltre affermato che «mi è sempre piaciuto il verbo “fare” e vedo che qui si stanno impegnando a portare a termine i loro obiettivi. Le iniziative sono ottime e mi congratulo. Anche noi, come Provincia, ci stiamo muovendo e saremo sempre a disposizione per aiutare il privato e il pubblico a migliorare il turismo di tutto il Piceno».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 583 volte, 1 oggi)