MONTEPRANDONE – L’ascolto non manca: è su questa base che il Comune di Monteprandone ha deciso di impegnarsi e promuovere una “Consulta dei Giovani“. I primi passi di questo organo di contatto con i ragazzi sono avvenuti sul frequentato social network Facebook, ma a partire da questa settimana si passerà a dei veri e propri incontri.
Il primo è previsto per martedì 12 gennaio alle ore 18 presso la Delegazione Comunale di Via delle Magnolie. La “Consulta” è un istituto attraverso il quale l’amministrazione comunale vuol  essere più vicina al mondo dei giovani e alle loro necessità, creando situazioni di dialogo e di incontro e favorendo la realizzazione di progetti, iniziative, concerti, dibattiti su tutti i temi relativi alla condizione giovanile.
Tutti i giovani di Monteprandone dai 16 ai 30 anni potranno aderire al progetto, che sarà coordinato dal consigliere delegato per le politiche giovanili Federico Aragrande e dal Presidente del consiglio comunale Nedo Tiburtini.
Finora l’amministrazione ha avviato una fase di consultazione sul social network Facebook, con la proposta di consigli e suggerimenti. Martedì, nell’ambito del primo incontro, partiranno i lavori per la fase costituente della Consulta e dello Statuto, che verranno poi ufficializzati all’interno di un consiglio comunale aperto previsto nel primo trimestre del 2010.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 420 volte, 1 oggi)