ANCONA – Benvenuti alla diretta web dallo stadio Dorico di Ancona. Circa 200 i tifosi sambenedettesi presenti.

Ecco le formazioni agli ordini dell’arbitro Scarpini di Arezzo e dei guardialinee Baldisserri e Talacchia di Pesaro e Jesi.

PIANO SAN LAZZARO – Paniccià, Arno, Belelli, Ramini, Marchegiani, Malavenda, Cercaci, Perrotta (85′ Valeri), Rrudho (79′ Sanda), Santoni, Tarenzi (66′ Franzoni). A disposizione Marincioni, Valeri, Mascambruni, Durazzi, Mazzieri. All. Lelli

SAMB Chessari, Ogliari, Nicolosi, D’Aniello, Pulcini, Mengo, D’Angelo, Rulli, Menichini (79′ Giandomenico), Cacciatore (62′ Gentili), Zazzetta (71′ Oresti). A disposizione D’Ambrogio, Bizzarri, Pietrucci, Bianch. All. Palladini

Ammoniti: Chessari, Cacciatore, Ogliari, Gentili; Ramini e Malavenda (P)

Espulsi: Malavenda

al 6′ Menichini si avvicina al limite, scocca un tiro pulito ma facile preda di Paniccià.

Fasi di studio.

10′ cross di D’Angelo, Zazzetta vicino al palo sinistro la manda esterna sul palo destro

11′ rigore sbagliato dal Piano. Palla filtrante, Chessari esce su Santoni e lo atterra. L’attaccante ex Samb si stava allargando verso la destra con un dribbling all’esterno, Chessari, che viene ammonito, lo intercetta con le gambe e lo butta giù, penalty che ci sembra netto. Batte Rrudho, palla sulla destra e portiere spiazzato, ma la palla si infrange sul palo.

17′ bella progressione di Rulli sulla sinistra, atterrato. La Samb non ha vita facile, vediamo come si metterà la partita. Punizione dalla fascia insidiosa, esce Paniccià di pugno ma c’è stato un fallo in attacco. Un minuto dopo Rrudho è pericoloso in contropiede, lanciato da dietro. Mengo rinviene su di lui, poi cade, perdendo il tempo, ma per fortuna viene fischiato un fallo in attacco agli anconetani, oggi in maglia biancoceleste.

Fase spezzettata del gioco, molti falli da ambo le parti.

24′ Bravo Zazzetta lanciato da Rulli, guadagna una punizione dalla fascia sinistra. Batte D’Aniello, la palla danza in area, MEnichini dal lato opposto si gira, palla respinta in corner. Sugli sviluppi, poi, Cacciatore si becca un cartellino giallo.

28′ due occasioni per la Samb. D’Aniello sventaglia bene per D’Angelo sulla destra, ottimo aggancio, avanzata, il gioiellino filtra da par suo fra due difensori, entra in area e scocca un esterno destro, deviato in angolo dal portiere. Sul corner da destra, svetta Pulcini, ottimo colpo di testa, Paniccià devia e manda sulla traversa, palla alta. La Samb è viva.

Il Piano mette in mostra un ottimo pressing sui portatori di palla rossoblu, che spesso faticano a ragionare bene.

35′ Menichini egoista. Zazzetta funziona bene sulla fascia sinistra, coglie il Piano sbilanciato, accentra per Menichini che ha davanti un ampio spiraglio per servire Cacciatore semi libero. Ma il centrattacco folignate preferisce accentrarsi e sparare un collo destro poco fortunato.

Un minuto dopo stesso copione ma con la difesa di casa meglio piazzata, Menichini guadagna un pallone spalle alla porta, serve D’Aniello dietro che complice il pressing è costretto al tiro da lontano. Colpo non male, non forte ma che rimbalza di fronte a Paniccià, che blocca sul palo destro.

37′ Piano in attacco, lancio dalle retrovie, Cercaci converge sulla sinistra, tiro fuori sul primo palo

Il pressing dorico e i lanci lunghi costringono la Samb a giocate veloci e spesso imprecise.

40′ la Samb chiede un rigore su D’Angelo, con le spalle alla porta cerca di aggirare Ramini e finisce a terra. Più no che sì, comunque

43′ Contropiede Samb, Rulli avanza con Menichini che gli si allarga sulla destra. Anche qui la fretta sconclusiona le azioni. Il mediano rossoblu, autore comunque di una buona prestazione, non vede il centravanti e preferisce la soluzione solitaria, diagonale rasoterra troppo angolato.

L’arbitro fischia la fine. Bilancio di questa prima frazione. La Samb ringrazia il palo che ha provveduto a neutralizzare un rigore già dentro di Rrudho, assolutamente netto nell’assegnazione. Qualche occasione l’abbiamo avuta, ma spesso ci lasciamo cogliere da una certa fretta pasticciona. Il Piano è squadra solida ed equilibrata, ben messa in campo. Pressa e attacca gli spazi, ci lascia ragionare poco. Samb bene sulle fasce, con Zazzetta e D’Angelo che negli ultimi minuti di gioco hanno avuto anche l’aiuto dei terzini Nicolosi e Ogliari.

Se potessimo dare un suggerimento a Palladini, consiglieremmo di mettere in campo Giandomenico al posto di Zazzetta. La sua fantasia potrebbe scardinare il Piano nella fase centrale del gioco, approfittando anche del loro atteggiamento non remissivo. Contropiede? Perché no, i campionati si vincono anche così. Ma per un contropiede ancora più mortifero, la classe di Giandomenico potrebbe aiutare. Staremo a vedere quali equilibri sceglierà il saggio Palladini in questa ripresa.

SECONDO TEMPO

Si comincia, nessuna sostituzione

Secondo fumogeno lanciato in campo dai tifosi rossoblu.

6’ D’Angelo svetta bene sulla trequarti, palla a Cacciatore spalle alla porta che triangola con Menichini, entra in area sulla destra, si defila, tiro a incrociare parato

9’ Ogliari ammonito: contropiede del Piano. Santoni lanciato verso la porta, si ferma, converge, il terzino rossoblu lo incrocia e lo butta giù. Punizione dal limite, in posizione spostata verso destra. Va Santoni di sinistro, cerca la potenza, trova la barriere rossoblu, palla in fallo laterale.
Poi angolo per il Piano che sta premendo. Palla battuta dal lato sinistro di Chessari, colpo di testa offensivo degli anconetani alto sopra la traversa

13’ ammonito Ramini per un fallo su Menichini

16’ Cercaci cerca di sfondare di prepotenza sulla sinistra, esce Chessari e sbroglia di piede
Ammonito anche D’Aniello

17’ Palladini toglie Cacciatore e prova la carta Gentili

24’ brivido: punizione dalla fascia sinistra del Piano, palla in area, Chessari esce a terra, pallone respinto dalla difesa rossoblu

26’ Palladini sembra assumere un atteggiamento prudente, inserendo Oresti al posto di Zazzetta
La Samb non riesce ad uscire bene dalla sua metà campo, il Piano va sulle ali dell’entusiasmo.
29′ palla di Rulli dalla sinistra in mezzo per Gentili, la girata non riesce

34′ è il turno di Giandomenico, ma esce Menichini.

37’ ammonito Gentili per simulazione, dopo un cross di Giandomenico dalla destra

39′ secondo cartellino giallo per Malavenda, punito per un fallo alle spalle su Gentili

42’ D’Angelo spostato sulla sinistra, dribbling a rientrare, al momento di scegliere dentro l’area se perseverare nel dribbling o tirare viene stoppato dalla difesa locale

LA SAMB BEFFA IL PIANO D’Aniello sradica un pallone a centrocampo, appoggia a Rulli che allarga la palla sulla sinistra per D’Angelo, il “puffo” dribbla a rientrare alla Del Piero prima maniera, tiro sul primo palo che si insacca sotto la pancia di Paniccià

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.046 volte, 1 oggi)