sul settimale Riviera Oggi in tutte le edicole a partire da martedì 12 gennaio un imperdibile servizio fotografico a colori del nostro fotografo Raimondo Cicconi: una chicca per gli appassionati e i partecipanti a questo evento sportivo
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Denis Curzi e Marcella Mancini si sono aggiudicati la sesta edizione della Maratonina dei Magi, organizzata dal Porto 85 Polisportiva.

«Ho ripreso gli allenamenti da pochi giorni – ha detto il vincitore della categoria maschile – e quindi non ho forzato, ma ho badato a sentire le mie condizioni fisiche nel suo complesso. Il mio obiettivo per il 2010 è sicuramente quello degli Europei ai quali penso proprio di essermi qualificato con onore, visti i tempi dell’anno scorso».

Curzi (Carabinieri) nella prima parte della gara ha badato a controllare gli avversari, ma dal giro di boa di Grottammare ha iniziato un progressivo allungo che gli ha permesso di battere agevolmente gli avversari. Secondo è giunto Abdel Karim Kabbouri (Atletica Energia Più Recanati) mentre al terzo posto è arrivato un altro piceno, vale a dire l’offidano Mauro Marselletti (Asa Ascoli).

In campo femminile, detto della facile affermazione dell’atleta di Centobuchi Marcella Mancini (Runner Team Verbania), c’è da rilevare che il podio è stato interamente conquistato da atlete marchigiane visto che la piazza d’onore è andata a Silvia Luna (Team Grottini Recanati), sempre seconda alla Maratonina dei Magi in quattro partecipazioni e il terzo posto a Sonia Cionna dell’Atletica Potenza Picena. Ottima anche le prestazione dell’atleta non vedente Andrea Cionna che ha concluso con un ottimo 1h16’34”.

Soddisfatto del terzo posto anche l’altro atleta di casa, Mauro Marselletti: «Una buona gara e un buon piazzamento – è stato il giudizio del runner offidano – anche se nell’ultima gara del 2009 a Paese avevo corso con un tempo migliore».

Marcella Mancini invece ha commentato così la sua affermazione: «Non puntavo al tempo anche perchè questa gara viene subito dopo lo stop per le festività, quando ci si allena un po’ meno. Ora non so quali saranno i miei programmi per quest’anno, non ho ancora deciso».

Tanta gente ha applaudito i concorrenti sia alla partenza che all’arrivo (entrambi posizionati nei pressi della rotonda Salvo D’Acquisto di Porto d’Ascoli, ma anche lungo il tragitto di 21,097 km, tipico della gara di mezza maratona). Sono stati 722 gli atleti che hanno preso parte alla sesta edizione della Maratonina dei Magi, record assoluto per la gara al punto che alcuni hanno dovuto gareggiare senza il pettorale con il chip elettronico con il quale si registra il tempo impiegato per l’arrivo. Un bellissimo riconoscimento per il Porto 85 Polisportiva che proprio quest’anno festeggia i suoi 25 anni di sport e nel corso di questo 2010 ha in serbo diverse manifestazioni celebrative. Dei 722 partecipanti 652 erano uomini e 70 le donne, un numero rilevante di atlete del gentil sesso, considerato il periodo dell’anno. Prima della partenza un minuto di raccoglimento ha permesso a tutti di ricordare il collega Sabatino D’Angelo, al quale la corsa è dedicata, ma anche il primo presidente del Porto 85, Giuseppe Aurini, e Nazzareno De Cesaris, recentemente scomparsi. Un momento di commozione c’è stato prima dell’inizio della cerimonia di premiazione, quando il presidente del Porto 85, Roberto Silvestri, ha ringraziato con un mazzo di fiori le figlie di Sabatino D’Angelo, Francesca e Chiara.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.334 volte, 1 oggi)