AMITERNINA MARTINSICURO 0-2 (0-0)

 

AMITERNINA: Milani 6.5, Mazza 6, Ursini 6, Albani 6, Esposito 6, Del Coco Al. 6, Centi 6 (10’st Cavalli 6), Coletti 6.5, Fasciocco 6 (23’st Di Pasquale 6.5), Gizzi 6.5, Occhiuzzi 6 (33’st Annunziata sv). A dip. Scaramella, Irti, Forcucci, Del Coco An. All. Durastante.

MARTINSICURO: Carfagna 6.5, Vallese 7, Vignoni 6.5, Scarpantoni 6.5, Sabini 6.5, Paci 6.5, Del Grosso 6.5 (28′ Capretti 6.5), Cipolloni 6.5, Picciola 6.5 (35’st Coccia 6.5), Nepa 7, Capretta 7 (37′ st Ventresini 7).

Arbitro: Andrea Micaroni di Pescara 6  (Di Nardo e Verrocchi di Sulmona)

Reti: 22’st Capretta, 51’st Nepa.

Note: Ammoniti Albani (Amiternina), Vallese, Cipolloni, Capretta e Coccia (Martinsicuro)

Angoli 4 – 4, spettatori 50 circa. L’incontro si è disputato presso l’impianto di Magliano dei Marsi.

 

 

MAGLIANO DEI MARSI – Il Martinsicuro espugna il campo di Magliano dei Marsi, dove ha giocato con l’Amiternina rimanendo a ridosso della capolista Carsoli, che a sua volta ha vinto al comunale di Sant’Omero. E’ stata una partita bella tra due squadre decise ad incamerare l’intera posta in palio, nel tentativo di rincorrere il primato della classifica. Ha vinto il Martinsicuro che è apparso più tonico soprattutto nella ripresa, e che ha giocato la più bella partita in trasferta dall’inizio del campionato.

Mister Durastante si affida all’esperienza di Occhiuzzi, Coletti e Del Coco, mentre l’attacco è affidato al duo Fasciocco e Gizzi. Di contro mister Fanì deve fare a meno dei due fuoriquota Minollini (squalificato) e Piunti (fermo per problemi muscolari). Un 4/3/1/2 con Cipolloni, Del Grosso e Scarpantoni a fare diga a centrocampo, e Nepa dietro alle due punte Capretta e Picciola, con Capretti e Ventresini in panchina.

La cronaca si apre al nono con una punizione di Nepa dai 25 metri deviata, che si spegne a fil di palo. Risponde Gizzi con Carfagna pronto alla deviazione. Al 26′ è Capretta  che chiama Milani ad una non facile deviazione. Al 39′  è Fasciocco fermato in fuorigioco davanti a Carfagna. Ultimo affondo del primo tempo è di Picciola, che dopo uno slalom in area viene fermato da Milani.

La ripresa si apre con un’occasione per gli ospiti: discesa sulla destra di Vallese sul cui cross a centro area Capretta anticipa il suo marcatore, con la sfera che si perde di poco alta. Dopo pochi minuti è lo stesso attaccante del Martinsicuro a provarci di testa, ma Milani è pronto.

Il Martinsicuro sembra crescere ed al 22′ passa in vantaggio. E’ Nepa che dalla trequarti imbecca Capretta sulla sinistra. L’attaccante biancoazzurro entra in area e in diagonale trafigge l’estremo locale. La partita diventa ancor più vibrante tra la girandola delle sostituzioni. I locali rafforzano centrocampo e attacco e gli ospiti erigono una diga sulla trequarti,  sostituendo lo stremato Capretta con Ventresini a supportare le azioni di attacco sostenuto da Nepa. Al 41′ è Scarpantoni ad avere in area la palla buona, ma il tiro viene rimpallato.

Sulla susseguente azione è Di Pasquale a fare la barba al palo, sulla destra di Carfagna, nei sei minuti di recupero dati dal signor Micaroni. L’Amiternina si riversa nella metà campo del Martinsicuro lasciando ampie praterie  nelle quali per due volte si invola Ventresini. Al 45′ arrivato a tu per tu con Milani si fa deviare la sfera dall’estremo locale mentre al 51′ parte sulla fascia, resiste all’estremo tentativo di Ursini e davanti a Milani offre a Nepa, solo a centro area la facile conclusione, a porta spalancata, del raddoppio che giunge quasi in contemporanea con il triplice fischio dell’arbitro.

Domenica ennesima sfida di alta classifica per i ragazzi di mister Fanì contro la Valle del Gran Sasso, che inaspettatamente ha preso in casa con il Real Scerne.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 806 volte, 1 oggi)