ASCOLI PICENO – Anche il Piceno sarà rappresentato in Germania alla venticinquesima edizione della Shell Eco Marathon. Si tratta di una competizione didattica organizzata dalla Shell in Europa, America e Asia per promuovere l’innovazione nel campo della mobilità sostenibile. A vincere la competizione sarà il veicolo che percorre più chilometri con meno carburante.

Sono 200 i team che parteciperanno, provenienti da 29 paesi diversi. Tra questi anche Ascoli Piceno con la squadra Bielle Picene. Nostrani sono i componenti del team e nostrani sono i componenti della vettura. La sede operativa dello sviluppo del progetto è infatti quella della Picchio Spa.

I ventiquattro ragazzi che compongono il team Bielle Picene sono ingegneri e progettisti e hanno realizzato un veicolo a benzina che hanno chiamato Coko2, iniziato a giugno durante la fase di aula del corso presso l’Itis Enrico Fermi di Ascoli Piceno e oggi portato avanti dagli allievi come progetto di stage.

Il corso si chiamava “Tecnico superiore per la progettazione di veicoli per la mobilità sostenibile” ed è stato finanziato dalla Regione Marche e gestito dal Bic Omega, azienda che opera nel settore della formazione professionale. Sono promossi anche da Unicam.

I ragazzi prima hanno definito le misure di minimo ingombro del veicolo sulla base antropometrica del pilota. Successivamente si sono applicati nella modellazione solida del layout del telaio, della carrozzeria e delle varie componenti della vettura. Il 18 dicembre poi hanno presentato il prototipo del progetto alla commissione esaminatrice della Shell.

Sono due le categoria ammesse alla gara: Prototipi e Urban Concept. Nel 2005, per la categoria Prototipi con alimentazione ad idrogeno il record raggiunto è stato 3.836 chilometri con un litro. Nella categoria Urban Concept ad alimentazione Fuel Cell, introdotta dal 2003 con lo scopo di sperimentare nuove soluzioni per ridurre i consumi delle auto stradali, il record attuale è di 848 chilometri con un litro. La Bielle Picena partecipa nella categoria Prototipi.

L’appuntamento è quindi presso l’Autodromo Eurospeedway di Lausiz per il il 4 e il 5 maggio 2010. Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito www.ecomarathon.bicomega.it.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 884 volte, 1 oggi)