Da Riviera Oggi numero 805 in edicola

GROTTAMMARE – Intervistiamo il presidente Tonino Fazzini della società di pattinaggio i “Diavoli Rosso Blu”

Quando è nata la vostra società?
«Agli inizi degli anni ’60, pensi che ho a casa una coppa vinta del 1965. Nel 1994 divento presidente. Nel 1999 avevamo bisogno di un impianto per allenarci e a San Benedetto non c’era, allora chiedemmo uno sapazio al Sindaco di Grottammare Rossi. La soluzione fu la riconversione della struttura ubicata di fronte all’Orologio. Da allora siamo rimasti sempre in ottimi rapporti con l’amministrazione comunale di Grottammare che ringrazio».

Quando vi allenate e quanti atleti contate tra le vostre fila?
«Il martedì ed il giovedì dalle 18.15 alle 20 presso la palestra Leopardi. Ma per via del parquet dobbiamo spostarci a Campofilone, in una palestra più adatta agli allenamenti agonistici. Abbiamo più di 20 atleti dai 4-5 anni ai 30 anni».

Quale potrebbe essere una soluzione?
«Noi abbiamo proposto all’amministrazione comunale, a nostre spese, la possibilità di coprire la struttura di fronte all’orologio, così da dar modo anche alle altre due società di pattinaggio di Grottammare di averla disposizione tutto l’anno».

Ci sono delle gare in vista?
«Si ci stiamo preparando per la gara provinciale Uisp del 21 febbraio e a quella di marzo organizzata dalla Fip dove ancora la data non ci è stata confermata».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.085 volte, 1 oggi)