SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’Amministrazione comunale quest’anno dedica il giorno di Santo Stefano alla solidarietà: infatti al PalaNatale, la struttura che sorge in piazza Mar del Plata per accogliere le manifestazioni natalizie, in collaborazione con le associazioni di volontariato verrà organizzato il 26 dicembre un pranzo di solidarietà per le persone meno fortunate. Sarà anche l’occasione per la consegna ufficiale dei contributi che l’Amministrazione ha devoluto a due importanti progetti di cooperazione allo sviluppo.

Quest’anno infatti i fondi destinati all’acquisto ed alla spedizione dei tradizionali biglietti di auguri sono stati utilizzati per sostenere le iniziative di due onlus: Save the children ed Emergency. In particolare, duemila euro andranno a finanziare “Everyone”, la campagna mondiale di Save the children per fermare la mortalità infantile che s’impegna a salvare 500.000 bambini ogni anno in 31 paesi nel mondo; mentre altri duemila euro andranno ad Emergency per il sostegno del Centro di maternità di Anabah, in Afganistan dove da sei anni ginecologhe e ostetriche dell’associazione offrono cure qualificate e gratuite alle donne e ai neonati dell’intera valle del Panshir.

Alla consegna dei contributi saranno presenti i rappresentanti locali delle due associazioni: per Save the Children il gruppo di San Benedetto e per Emergency quello di Ascoli Piceno. Verrà distribuito del materiale informativo e ci sarà la proiezione di alcuni filmati riguardanti i progetti finanziati.

All’iniziativa parteciperà come ospite d’onore la sambenedettese Samuela Isopi che ha iniziato un nuovo percorso della sua brillante carriera diplomatica: dopo l’esperienza nell’ambasciata italiana di Sarajevo e in quella in Vietnam, la nostra concittadina da quest’estate svolge il suo importante lavoro proprio in Afghanistan.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 565 volte, 1 oggi)