SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La città di San Benedetto si dimostra ancora una volta attenta e impegnata nel sociale. L’amministrazione comunale verserà infatti 20 mila euro in due anni per la realizzazione di varie opere distribuite in diversi settori, quali quello dell’acqua e dell’istruzione.Con tale compenso si provvederà a costruire in Uganda tre nuove aule, una “Theachers’s House” ed un sistema di raccolta dell’acqua piovana nella Bbugga Primary School.

«Da diversi anni ristrutturiamo scuole, raccogliendo le acque piovane per i servizi igienici», spiega Pierluigi Addari, segretario della “Sos Missionario”. «La nostra filosofia – continua – è fare passi piccoli, ma importanti, in piena collaborazione con i Paesi interessati».

«C’è un impegno forte di questa amministrazione in questo senso», aggiunge il consigliere Fernando Palestini, delegato alle Politiche Sociali. «Pensiamo sia nostro dovere tenere le antenne diritte e tenere presente delle problematiche esistenti nel resto del mondo».

Tornando ad “Sos Missionario”, l’associazione – nata nel 1964 – è immersa principalmente nell’ambito agricolo, con l’intento di promuovere una cultura della pace e della solidarietà. Per il futuro, sempre in Uganda, saranno previste forniture di libri per una biblioteca scolastica, il sostengo a distanza di singoli bambini, la costruzione di una mensa per i piccoli e di più pozzi per i villaggi della contea.

Per informazioni, scrivere a info@sosmissionario.it. Telefono: 0735-585037.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 544 volte, 1 oggi)