MONSAMPOLO DEL TRONTO – Una favola moderna che racconta i mali della società e dell’uomo di oggi, che ricerca solo la realizzazione personale, non ha tempo da donare agli altri e vive per apparire. Ma al tempo stesso è una favola cristiana carica di speranza, dove l’Amore e l’Amicizia sono in grado di vincere l’egoismo e l’individualismo, cause di inaridimento dei rapporti umani e di infelicità. Chi riesce a rompere la “bolla”, ossia la barriera che ci tiene lontani dagli altri, è Gesù, che ci spinge ad essere ciò che siamo veramente. Questa è la provocazione lanciata da “Il Rompibolle”, lo spettacolo musicale sul palco del Teatro comunale di Monsampolo mercoledì 23 dicembre, alle ore 21,30 (ingresso libero).

Il musical, scritto da Paola Olivieri e diretto da Tonino Cocci Grifoni, ha già riscosso successo al teatro Ventidio Basso di Ascoli. È uno spettacolo divertente e pieno di ritmo, con un cast di attori “improvvisati” ma capaci di tenere la scena e di cantare con professionalità. Tra gli attori, nei panni di Franco il barista, compare anche il vicepresidente della Provincia Pasqualino Piunti.

Al termine dello spettacolo, i presenti potranno anche degustare i dolci monastici, gentilmente offerti dall’associazione “I Sapori del Piceno”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 411 volte, 1 oggi)