MONTEPRANDONE – Paura e panico, ma tutto è finito bene. Erano le prime ore del pomeriggio di domenica quando in una palazzina di Centobuchi ha preso fuoco una bombola a gas. I vigili del fuoco, subito chiamati dai proprietari, hanno trasportato la bombola fuori dall’abitazione in modo da poterla spegnere in sicurezza sul pianerottolo.

Mentre i pompieri facevano il loro lavoro, gli inquilini non potendo scendere dai tre piani della palazzina si sono rifugiati sui terrazzi. Tanta era la paura che la bombola esplodesse. I Vigili del Fuoco sono riusciti a domare le fiamme e riportare la situazione alla normalità. Si ignora la causa dell’incendio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.696 volte, 1 oggi)