CENTOBUCHI-MIGLIANICO 2-0

CENTOBUCHI: Franchi, Mozzoni (89) , Di Venanzio, Pesce (91) D’Addazio, Polenta (88)  Cesani (88) (75′ Marzocchella), Adorante, Filiaggi (91), Bifini (93′ Calvaresi 89) , Pirelli (90) (70′ Frinconi 90) . A disposizione: Cinquegrana (90), Stangoni (91), Balestra (90), Valente (90). Allenatore: Attilio Piccioni.
MIGLIANICO: Palena, Di Renzo (91), Martelli , Cavallini (80′ Antignani), Ciarrocca, Cinquino (91), Chiacchiarelli (88), Ciampoli (90) (74′ Morelli 89), Del Gallo, Epifani, De Leonardis (91). A disposizione: Galasso (91), Conversano, Dragani, Quintillani (90), Scordella (91). Allenatore: Giuseppe Donatelli
Arbitro: Silvestri di Isernia
Reti: 83′ Bifini (C), 90′ Filiaggi (C).
Ammoniti: Del Gallo (M).
Angoli : 6-1.
Recuperi: 1’+5′
Spettatori: 150 circa di cui circa 20 quelli provenienti da Miglianico (Chieti) ma assiepati nella tribuna centrale locale, settore ospite deserto.

MONTEPRANDONE – Il Centobuchi grazie alle reti nel finale di partita di Bifini (al terzo centro stagionale e consecutivo) e Filiaggi (capocannoniere biancoceleste con 5 reti all’attivo) conquista tre punti d’oro da mettere sotto all’albero di Natale 2009, facendo suo lo scontro diretto col neopromosso ed organizzato Miglianico.

Senza lo squalificato Marco Ianni sostituito dal fuoriquota (91) Pesce a far coppia centrale difensiva con D’Addazio, e con i rientri nella formazione titolare dal primo minuto di Cesani (certo non agevolati oggi i suoi soliti guizzi sulla fascia destra dal gelido e pesante terreno di gioco) e Filiaggi e con in panchina due nuovi rinforzi, il centrocampista Federico Valente (classe 90 in prestito dalla Samb) e l’attaccante Marco Marzocchella (classe 86 prelevato dal Sansepolcro) subentrato al minuto 75 a Cesani.
Si è giocato su un campo pesante e gelido e proprio il terreno gibboso e il gran freddo hanno condizionato e non poco la prestazione delle due squadre, soprattutto nella prima frazione chiusasi sullo 0-0 e con poche azioni degne di nota.
La cronaca: al 7′ Filiaggi agganciava in area un cross dalla destra di Cesani ma la sua conclusione era alta sopra la traversa.
Al 15′ Bifini servito al limite dell’area concludeva di prima intenzione di piatto ma l’estremo ospite Palena effettuava una provvidenziale deviazione volante in corner.
Al 36′ conclusione da fuori dei teatini con Del Gallo (attuale capocannoniere del Miglianico con 4 gol) con palla che sfiorava il palo destro.
Al 40′ Cesani in contropiede dalla destra calibrava male l’assist per l’accorrente Pirelli appostato in area con palla che si perdeva sul fondo.
In apertura di ripresa, Pirelli andava via sulla corsia sinistra ma giunto a ridosso della porta avversaria sparava alto sopra la traversa prendendosi il rimprovero del compagno di reparto Bifini appostato in area in posizione centrale.
Al 50′ Bifini crossava dalla sinistra dentro l’area ospite senza tuttavia  trovare nessuna correzione biancoceleste.
Al 57′ la squadra di Donatelli (ex tecnico della Samb nella stagione 2000/01 durante l’era Gaucci che poi lo esonerò prendendo Mei col quale i rossoblu poi ottennero la promozione in C2), sfiorava il vantaggio con un colpo di testa ravvicinato che chiamava Franchi alla respinta sulla quale si portava poi De Leonardis il cui tentativo di tiro era respinto sulla linea da Mozzoni che spazzava il pericolo.
Al 64′ conclusione rasoterra da fuori di Cesani bloccata a terra senza patemi da Palena.
Due minuti dopo ci provava da fuori Polenta ma la sua precisa conclusione era deviata in volo sopra la traversa dall’attento Palena.
Ancora due minuti e Bifini crossava dalla destra per la testa di Pirelli, anticipato per un soffio da un difensore teatino.
Al 77′ Di Venanzio (davvero un giocatore di categorie superiori come testimonia la sua lunga carriera) crossava dalla sinistra un pallone che, deviato, si stava per infilare sul secondo palo e sul quale non arrivava per un pelo Polenta.
All’83’ il sospirato vantaggio biancoceleste, che arrivava in un’azione che sembrava innocua, punizione di Di Venanzio palla che carambolava in area e veniva agganciata da Bifini il quale sul filo del fuorigioco sorprendeva l’estremo ospite con un preciso rasoterra a filo d’erba che si infilava in rete vicino al palo destro.
Al 90′ la festa locale era completa quando un cross del nuovo entrato Marzocchella veniva ciccato dal difensore gialloblu Martelli lasciando via libera a Filiaggi (che quest’estate ha giocato nella Samb beach soccer) che con un diagonale rasoterra raddoppiava ponendo il sigillo su una gara molto più difficile e dura di quanto non dica il punteggio finale.
Al 93′ standing ovation per Bifini che lasciava il campo a Calvaresi.
Ora il Centobuchi alla sua sesta vittoria (la quarta in casa) attualmente undicesimo in classifica a pari punti col sorprendente Bojano (che a dispetto dei problemi che aveva anche in ambito societario sta macinando punti e oggi ha espugnato per 1-3 L’Aquila) con un +3 sulla zona play out, può festeggiare il Natale per poi ributtarsi il 10 gennaio sul campionato dove nell’ ultima d’andata sarà ospite della Civitanovese la cui gara di oggi in casa del fanalino di coda Real Montecchio è stata rinviata per neve. Mentre il Miglianico alla sua seconda sconfitta consecutiva (dopo quella in casa col Campobasso) è quattordicesimo in classifica (a -7 dalla salvezza diretta) a pari punti col Morro d’Oro quindi in piena zona play out alla ripresa del torneo ospiterà l’Atletico Trivento che oggi ha impattato (0-0) in casa col Nuovo Campobasso.

16° Giornata del campionato Nazionale di Serie D Girone F ore 14:30:Atletico Trivento * -Nuovo Campobasso 0-0 ; Casoli -Elpidiense Cascinare 1-0; Centobuchi -Miglianico 2-0 ; L’Aquila -Bojano** 1-3 ;  Luco Canistro -Chieti (rinviata per neve)  ;  Real Montecchio -Civitanovese (rinviata per neve) ;  Recanatese *  -Atessa Val di Sangro 0-1;  Renato Curi Angolana -Olympia Agnonese 0-3 ; Santegidiese -Morro d’oro 3-2.

LA CLASSIFICA: Atessa Val Di Sangro 35, Santegidiese 33, L’Aquila e Olympia Agnonese 30, Atletico Trivento * 29, Chieti # e Civitanovese #  27, Casoli 24, Recanatese * 22  Nuovo Campobasso 21,  Bojano ** e Centobuchi 20 , Renato Curi Angolana   17 , Miglianico e Morro d’Oro 13,  Luco Canistro # 12, Elpidiense Cascinare 10  , Real Montecchio # 6.

**= 2 punti di penalizzazione

*= 1 punto di penalizzazione.

# = una gara in meno e da recuperare.

Facciamo i migliori auguri di un buon Natale e felice anno nuovo alla Società Sportiva Centobuchi e ai suoi fedeli tifosi, moltii dei quali nostri fedeli lettori.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.271 volte, 1 oggi)