SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un bando di concorso indetto il 18 dicembre scorso; il termine ultimo per presentare domanda fissato al 28 dello stesso mese; il 30 l’esame scritto ed il giorno successivo quello orale. Sono questi i tempi previsti dall’amministrazione comunale per lo svolgimento di concorsi interni di progressione orizzontale e verticale che, per via della recente approvazione della “legge Brunetta”, dal prossimo 1° gennaio 2010 potranno essere esclusivamente pubblici.

A render nota l’anomala decisione adoperata dal Comune è il consigliere del Popolo della Libertà Pasqualino Piunti che, dopo la “querelle” di venerdì sul PalaRiviera, torna ancora una volta a polemizzare col sindaco Gaspari. E nonostante il Natale sia ormai alle porte, il clima attorno alla maggioranza si fa sempre più teso.

«Chiedo al primo cittadino – sbotta il vicepresidente della Provincia – se ritiene corretta e rispettosa questa decisione. Cosa si sente di rispondere a tutti quei dipendenti intenti a concorrere ma che avranno a disposizione un tempo così ristretto?»

I giorni a disposizione dei partecipanti – festività escluse – saranno infatti appena otto. «Si tratterà del concorso più veloce di tutti i tempi, con il vincitore che stapperà lo spumante in concomitanza del Capodanno», continua Piunti, che poi ironizza: «Se l’amministrazione fosse stata così celere pure nella realizzazione delle opere pubbliche oggi saremmo la prima città d’Italia in fatto di esecuzione».

«Dove sono i sindacati?», si domanda infine l’esponente di centrodestra. «Conoscono la situazione da me denunciata?»

Il duro attacco si completa infine con un conto impietoso: «Ottantacinque mila euro spesi per Giovanni Xilo, incaricato per la riorganizzazione interna dei servizi. Cinque mobilità da altri enti per un importo di 120 mila euro annui. Ed ancora 60 mila euro, sempre annuali, per la professionista Luigina Zazio, chiamata a redarre il nuovo Piano Regolatore Generale. Una marea di soldi investiti per la ‘macchina comunale’. Avete visto in questi tre anni un drastico miglioramento nei servizi?».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.647 volte, 1 oggi)