CUPRA MARITTIMA – Già pronto il calendario 2010 delle deroghe per gli esercizi commerciali in cui sono stabilite le domeniche e le festività durante le quali possono restare aperti.

L’Amministrazione Comunale cuprense infatti ha approvato l’ordinanza a seguito dell’entrata in vigore del nuovo Testo Unico del commercio regionale. La novità è che le deroghe sono passate dal massimo di ventitre giornate annue, a ventisei.

Ecco quali. Per gli esercizi di vendita al dettaglio del Comune di Cupra quindi, l’amministrazione concede la deroga all’obbligo della chiusura domenicale e festiva del 2010 il 3 e il 6 gennaio, il 14 febbraio, il 28 ,marzo, il 5 aprile, il 2 e 30 maggio, 6, 13, 20 e 27 giugno, 4, 11, 18, 25 luglio, 1, 8, 22 e 29 agosto, 5 e 12 aettembre, 31 ottobre, 5, 8, 12 e 19 dicembre.

Nelle zone del territorio di Cupra indicate dalla Delibera di Consiglio Comunale del 19 dicembre, è possibile derogare all’obbligo della chiusura domenicale e festiva in ulteriori tredici giornate che sono 10 gennaio, 14 e 21 marzo, 11 e 18 aprile, 9, 16 e23 maggio, 2 giugno, 15 agosto, 19 e 26 settembre e 28 novembre.

Comunque vietata per il 2010 l’apertura nei giorni di Capodanno, Pasqua, 25 aprile, 1° maggio, 25 e 26 dicembre. È possibile inoltre derogare, tramite presentazione di apposita comunicazione, all’obbligo della mezza giornata di chiusura infrasettimanale.

Nel periodo compreso tra il 2 giugno 2010 ed il 12 settembre 2010 è possibile inoltre derogare al limite delle tredici ore di apertura giornaliera anticipando l’apertura fino ad un massimo di due ore e consentendo l’attività di vendita fino alle ore ventiquattro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.778 volte, 1 oggi)