GROTTAMMARE – Reduce dal ritorno alla  vittoria di Osimo (dopo cinque 0-0 consecutivi) , sesto risultato utile consecutivo, il Grottammare (attualmente dodicesimo a pari punti con la Biagio Nazzaro con un + 3 sulla zona play out) cercherà nel terzo turno infrasettimanale stagionale del mercoledì, valevole per la 18°giornata del campionato d’Eccellenza Marche di tornare al successo anche tra le mura amiche del Pirani (dove viene da cinque risultati utili consecutivi ma dove non vince da tre turni)  ospitando la Castelfrettese reduce dal successo interno contro la Fermana.

La squadra anconetana attualmente quattordicesima in classifica con un + 1 sulla zona play out e a -2 da Grottammare e Biagio Nazzaro, è una compagine molto contraddittoria, è vero che arriva dall’inatteso successo sui canarini ( e alla quarta giornata sconfisse sempre in casa il Piano San Lazzaro) ed è il sesto miglior attacco del torneo con 22 reti segnate (10 in più del Grottammare) dati che basterebbero per  giudicarla avversario ostico ma si è anche contraddistinta  nel suo cammino finora per  alcuni paradossi negativi: è la squadra che ha perso di più assieme alla Vis Macerata con 10 sconfitte, è la squadra che ha pareggiato complessivamente meno, una sola volta (1-1 in casa col Montegiorgio). Inoltre è la terza peggior difesa del torneo (dietro ad Urbino e Vis Macerata) con 25 reti subite ma soprattutto è l’unica squadra che non ha ancora fatto nemmeno un punto in trasferta perdendo 8 partite su 8 (ultima delle quali in casa della Vis Macerata, in pratica ha fatto i suoi 19 punti tutti in casa).

Una curiosità: come il difensore Paolo Del Moro anche la Castelfrettese ha un giocatore allenatore ossia il centrocampista Simone Bellagamba. I giocatori biancorossi da tenere d’occhio e a cui prestare attenzione sono soprattutto il bomber Principi attuale capocannoniere del torneo con 11 reti (sua la doppietta che ha steso la Fermana) e il suo compagno di reparto Cruz Pereira Sergio (5 reti all’attivo), giocatore veloce e dotato di guizzi in dribbling sulle fascie notevoli. Alla squadra di Bellagamba mancherà solo lo squalificato Pelusi.

Il Team di Del Moro invece si presenterà a ranghi completi e forte del suo equilibrio difensivo e in mezzo al campo  e della crescita in attacco con lo sblocco di Ludovisi (tre presenze dal suo ritorno) autore ad Osimo di una bella doppietta,  supportato davanti  da De Angelis (autore del raddoppio ad Osimo), Orlandi e Parma.

Dirigerà l’incontro il Signor Daniele Petrini della sezione di Fermo.

Questi i possibili schieramenti:

GROTTAMMARE: Domanico, Piemontese (92), Del Moro, Oddi, Giovagnoli (90), Faraone,  De Angelis, Cognata,Ludovisi,Orlandi,  Parma. Allenatore: Del Moro .

CASTELFRETTESE: Gambadori, Zoli, Finucci, Bellagamba, Papa, Damiani, Fratesi (Zappi), Pandolfi, Principi, Marchegiani ( Zaccarelli), Cruz Pereira . Allenatore: Bellagamba.

Programma 18°giornata ( terzo turno infrasettimanale) Mercoledì 16 dicembre: Biagio Nazzaro (21)-Samb (32) [la gara sarà diretta dal signor Gianluca Rutolo di Chieti], Fermana (28)-Urbino (15), Grottammare (21)-Castelfrettese (19), Montegranaro (23)-Fulgor Maceratese (22), Piano San Lazzaro (31)-Cingolana (17), Real Metauro (23)-Tolentino (18), Urbania (34)-Fortitudo Fabriano (23), Vigor Senigallia (12)-Jesina (29), Vis Macerata (15)-Montegiorgio (23), Vis Pesaro (34)-Osimana (12)

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 556 volte, 1 oggi)