MONTEPRANDONE – Un regalo di Natale per le famiglie monteprandonesi: dopo il bonus Enel, arriva il contributo sulle bollette del gas, sancito dall’Autorità per l’energia elettrica e il gas. Potranno beneficiarne per tutto il 2010 le famiglie numerose e a basso reddito che ne faranno richiesta compilando i modelli disponibili negli uffici comunali o scaricabili dai siti www.comune.monteprandone.ap.it o www.autorita.energia.it.

Il bonus gas è valido solo per il gas metano distribuito a rete (e non per il gas in bombola o per il Gpl) e per i consumi dell’abitazione in cui si risiede. Per potervi accedere le famiglie debbono possedere questi requisiti: avere un reddito Isee non superiore a 7.500 euro, oppure avere 4 o più figli a carico con Isee non superiore a 20.000 euro. Il contributo potrà essere richiesto anche da coloro che, in presenza dei requisiti Isee e di residenza indicati, utilizzano impianti di riscaldamento condominiali a gas naturale.

Il valore del bonus gas sarà poi differenziato a seconda della zona climatica (in modo da tener conto delle diverse esigenze di riscaldamento), del tipo di utilizzo (solo cottura cibi e acqua calda, o solo riscaldamento, oppure cottura cibi più acqua calda e riscaldamento), e del numero delle persone componenti il nucleo familiare.

Le domande devono essere presentate al Comune di Monteprandone entro il 30 aprile 2010. Alla domanda vanno allegati l’attestazione Isee in relazione al disagio economico e la fotocopia del documento di identità.

Il bonus vale per un periodo di 12 mesi (1 gennaio – 31 dicembre 2010), al termine del quale, per ottenere il rinnovo, occorre presentare una nuova domanda accompagnata dalla certificazione Isee aggiornata.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 527 volte, 1 oggi)