SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ed ora la Samb deve vincere. La prova di forza del collettivo messa in mostra contro la Vis Pesaro è valsa zero punti: può accadere, ma non deve accadere più. Davanti la classifica è corta, le prime sono due punti sopra: insomma, la formazione schiacciasassi che è la Samb non è riuscita nel girone di andata a scavare quel necessario solco con le dirette concorrenti. E se a Chiaravalle, nel turno infrasettimanale di mercoledì contro la Biagio Nazzaro, e poi domenica prossima nell’ennesimo testa a testa con la capolista Urbania al Riviera delle Palme, soltanto la vittoria può essere un risultato capace di aiutare la Samb, se non a conquistare quel primo posto tanto agognato dal presidente Spina come regalo natalizio (è stato offerto anche un premio ai calciatori in questa eventualità), almeno a rinfrancarsi del punto preso nelle ultime due partite e a giocarsi già a gennaio la prima posizione.
Una Samb che paga certamente il brutto avvio e che l’aveva portata ad avere 10 punti di distacco prima dalla Fermana poi dalla stessa Urbania, ma che a differenza di tutte le altre squadre del girone può soffrire la mancanza anche minima di risultati: un pareggio in trasferta altrove genera sostanziale soddisfazione, a San Benedetto, invece, numerosi mal di pancia. Su questo sottile filo si muove Palladini, anche perché è stato sperimentato anche dal suo predecessore Minuti, che ha perso il posto a causa degli identici punteggi registrati nelle ultime due gare (ma Palladini ha dalla sua una striscia di 12 gare senza sconfitte).
C’è il problema del centravanti, perché Basilico fino ad ora ha convinto soltanto nella gara vinta in rimonta a Macerata, Menichini va a sprazzi, Gentili non è una vera prima punta, mentre Cacciatore è di categoria superiore ma purtroppo è una seconda punta (se avesse più pratica con il gol sarebbe da Serie C).
VALENTE Il giovane centrocampista, che ha disputato cinque partite quasi tutte ad inizio campionato, è stato ceduto in prestito al Centobuchi, formazione di Serie D.
TRASFERTA La partita di Chiaravalle si giocherà alle ore 14,30 e il costo del biglietto per il settore ospiti, acquistabile direttamente allo stadio, è di 8 euro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 782 volte, 1 oggi)