SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Agostino e Carmine Abbagnale sbarcano a San Benedetto. I celebri fratelli, campioni olimpionici ai Giochi di Seoul nel 1988, parteciperanno infatti alla “Festa dello Sport e dell’Amicizia”, che si svolgerà domenica 20 dicembre presso il Palazzetto dello Sport “Bernardo Speca”.

La manifestazione, presentata nella mattinata di martedì nella Sala Giunta del Municipio, prenderà il via alle 10 con il “Torneo dell’Amicizia” di Calcio a 5 tra le rappresentative di ex Rossoblù, Forze dell’Ordine, Vigili Urbani, Autorità cittadine e il Comune aquilano di Lucoli.

Successivamente, alle 14,30, il sindaco Gaspari e l’assessore allo Sport Eldo Fanini celebreranno i saluti di rito e assisteranno alla benedizione impartita dal Vescovo Monsignor Gervasio Gestori.

Tra le varie esibizioni in programma, da segnalare quelle degli atleti delle associazioni sportive locali e dei campioni italiani di ballo acrobatico della Asd Black Star.

Non mancheranno infine gli intermezzi musicali, con il mini-concerto della “Babbo Natale Band” e le premiazioni degli sportivi sambenedettesi che hanno conquistato podi nazionali, europei ed internazionali.

All’evento sarà collegata l’iniziativa “Giochiamo Pulito“, promossa dalla Sambenedettese Calcio e intenta a sostenere i valori fondativi dello sport, attraverso un concorso organizzato nelle scuole primarie della città nel quale verranno invitati i bambini a presentare nelle forme liberamente scelte (slogan, poesia, disegno) un messaggio positivo in materia.

Tutti gli elaborati saranno esposti allo stadio Riviera delle Palme.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.941 volte, 1 oggi)