ASCOLI PICENO – Bilancio molto positivo per la 14° edizione dell’Asta della Pace promossa dalla Provincia e ‘sponsorizzata’ anche da Striscia la Notizia che ne ha sottolineato l’attività meritoria al servizio della solidarietà. Sono stati, infatti, raccolti oltre 40 mila euro che consentiranno di finanziare entrambi i progetti di cooperazione internazionale dedicati all’infanzia e proposti per il 2009.
All’iniziativa, che si è svolta domenica 13 dicembre nella sala del consiliare di Palazzo San Filippo, hanno partecipato numerosi collezionisti provenienti anche da Roma, Milano e Torino. Tante, anche le offerte giunte per telefono ed e-mail da tutta Italia.

«La 14° edizione cambia volto – ha dichiarato il vice presidente e assessore alle Politiche Sociali Pasqualino Piunti – infatti per la prima volta i fondi raccolti saranno affidati ad associazioni locali che operano nel campo del volontariato internazionale».

«Rivolgo un ringraziamento a tutti gli artisti che hanno donato le opere – ha affermato il presidente della Provincia Piero Celani – e a tutti coloro che all’interno dell’Amministrazione da anni si adoperano per la riuscita di questa manifestazione, in particolare ad Augusto Piccioni, che si dedica con passione ed abnegazione alla realizzazione dell’Asta».

Come consuetudine sono state battute all’asta importanti opere d’arte contemporanea offerte generosamente alla Provincia da parte di artisti di fama internazionale. Tra le opere aggiudicate ai prezzi più alti figurano: la rappresentazione di Romano Notari, che ha donato il quadro copertina del catalogo 2009, Pessoli, Baratella, Manzoni, Mesciulam, Bartolini e Cannavacciuolo.

Un simpatico fuori programma ha caratterizzato questa edizione: il signor Silvio Trivelli, importante imprenditore nel settore delle piante micorizzate, invitato dall’Assessore provinciale all’Agricoltura Giuseppe Mariani, presente all’iniziativa insieme all’Assessore al Bilancio Crescenzi, ha donato uno splendido tartufo nero pregiato del peso di 550 gr. Il prezioso tubero è stato aggiudicato per 300 euro.

I fondi raccolti verranno suddivisi tra due Associazioni del territorio: “La casa della Speranza” di Comunanza che realizzerà una nursey in Uganda e l’associazione “Sorelle Missionarie dell’Infanzia” che li destinerà per la costruzione di ‘una casa famiglia’ nella provincia di Esmeraldas in Equador.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 574 volte, 1 oggi)