GROTTAMMARE – Reduce da cinque 0-0 consecutivi e attualmente tredicesimo in classifica a pari punti col Tolentino e con un +2 sulla zona play out, il Grottammare cercherà questa domenica di tornare alla vittoria che manca da sei giornate (2-1 al Montegranaro l’ultimo successo)  e migliorare la sua posizione tornando anche al gol che non trova da sei gare.

Per tentare tutto ciò si troverà dinanzi allo stadio Diana l’Osimana attualmente ultima in graduatoria a pari punti con Vis Macerata e Vigor Senigallia e reduce dalla netta sconfitta di Fermo. Ma negli ultimi giorni la squadra di Senigagliesi (che era stato esonerato ma è poi tornato al timone della squadra, richiamato un mese fa dopo le dimissioni di Antonello Mancini che lo aveva sostituito) si è rinforzata nel mercato di riparazione acquisendo il difensore centrale Morbiducci (ex Spal, Imola, Forlì e Real Montecchio) prelevato dallo Sporting Terni,  e gli attaccanti Rondina ex Bikkemberg Fossombrone e Carca argentino prelevato dal Manduria (Eccellenza Puglia). Tutti e tre i nuovi innesti saranno disponibili già per la gara contro il Grottammare. La squadra di Del Moro che sarà al completo ad Osimo con il rientro anche di Parma in avanti, dopo gli ultimi importanti rinforzi (ritorni)  di Oddi dietro e Ludovisi davanti non ha più effettuato altri movimenti se non in uscita con le partenze di Ize Rosa e Miani ai quali si è aggiunta quella del centrale Santonastasio che era stato acquistato  a metà ottobre  ma che non rientra più nei piani della società biancoceleste.

I biancocelesti finora in trasferta (dove non perdono da due gare) hanno totalizzato 8 punti in altrettante gare frutto di due successi (con Vis Macerata e Tolentino) altrettanti pareggi e 4 ko.

Di contro invece i giallorossi hanno invece totalizzato tra le mura amiche solo 5 punti in 8 gare frutto di una sola vittoria (contro la vis Macerata) 2 pari e 5 sconfitte e sono anche la peggior attacco complessivo del torneo in triste compagnia della Vigor Senigallia con sole 7 reti all’attivo (2 in meno del Grottammare)

Dirigerà l’incontro il signor Samuele Bruni di Fermo.

Questi i possibili schieramenti:

OSIMANA: Angiolani,  Mandolini , Castorina, Bartoli, Barucca (Conti), Morbiducci o (Bingunia) , Galli, Carboni, Rondina o  (Castellano), Cabello (Caporaletti), Carca (Giuliodori) Allenatore: Stefano Senigagliesi.
GROTTAMMARE: Domanico, Piemontese (92), Adamoli o (Marcatili) , Del Moro ©, Oddi, Fioravanti (90), De Angelis, Cognata, Ludovisi, Orlandi (Faraone), Bollettini o (Parma).  Allenatore: Paolo Del Moro

Programma 17° Giornata Eccellenza Marche ore 14:30:
Nell’anticipo del sabato: Fortitudo Fabriano(23 punti)-Biagio Nazzaro (21) 1-1 (10′ Trimarco, 89′ Polanco)

Le partite della domenica:

Castelfrettese (16 punti)-Fermana (28),
Cingolana (16)-Montegranaro (22),
Fulgor Maceratese (21)-Urbania (33),
Jesina (26)-Tolentino (18),
Montegiorgio (20)-Vigor Senigallia (12),
Osimana (12)-Grottammare (18),
Real Metauro (22)-Piano San Lazzaro (30),
Samb (32)-Vis Pesaro (31),
Urbino (15)-Vis Macerata (12).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 525 volte, 1 oggi)