SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In merito alla crisi politica della maggioranza Gaspari, e dopo l’annuncio ufficiale del voto contrario al bilancio da parte dei consiglieri comunali Udc Marco Lorenzetti e Pino Nico, giunge una ulteriore precisazione da parte del segretario provinciale dei centristi, Sergio Corradetti: «Gli incontri che ci sono stati con il Sindaco Gaspari, fin dall’inizio del suo mandato, su sollecitazione dei consiglieri Udc, hanno sempre riguardato la verifica di problemi amministrativi d’interesse generale e soprattutto tendenti a dare un corretto contributo all’azione amministrativa, non tanto nell’interesse della giunta Gaspari, ma in quello più ampio e generale che anche una forza di minoranza ha il dovere di stimolare nell’interesse di tutta la cittadinanza».
Corradetti ripropone la posizione del parlamentare Udc Amedeo Ciccanti per cui il commissariamento del Comune sarebbe un colpo da evitare: quindi niente appoggio a mozioni di sfiducia dal centrodestra. Epperò, Lorenzetti e Nico voteranno contro al bilancio di previsione, in un consiglio comunale nel quale il destino politico di Gaspari sarà appeso proprio a questo atto.
Corradetti cita gli incontri a proposito del Progetto Casa della giunta Gaspari, reputato un piano positivo «ma che potrebbe celare anche aspetti speculativi in edilizia».
«Smentisco inoltre con fermezza che, in nessuno degli incontri ai quali ho partecipato, si sia mai parlato di “uno scambio di voti contro poltrone”, di “poltrone” o di “assessorati”, e tanto meno di alleanze proiettate alle imminenti elezioni regionali o a quelle comunali del 2011. Chiarissima in questa direzione – continua Corradetti – era stata la posizione stigmatizzata sulla stampa dal segretario comunale Udc Luigi Orlandi, per cui l’Udc non è interessato a discutere di alleanze per le elezioni comunali del 2011. Prima di determinare il commissariamento di un’amministrazione comunale. è opportuno valutare le influenze negative che si possono abbattere sulla cittadinanza cercando di fare il possibile per evitarle. Per questo il segretario comunale Udc ha chiesto un nuovo incontro di approfondimento».
Le affermazioni di Lorenzetti e Nico sono definitive? Sembra di no, a sentir parlare Corradetti: «Sulla crisi politica dell’amministrazione sambenedettese, dopo aver ascoltato la posizione di alcuni iscritti e di cittadini simpatizzanti, l’Udc ha convocato per i prossimi giorni l’Ufficio Politico nel quale saranno approfondite le problematiche ad essa collegate e dal quale scaturirà democraticamente la posizione ufficiale del partito. A tale ufficio sono invitati i consiglieri Marco Lorenzetti, Pino Nico e Edio Costantini, oltre naturalmente al segretario comunale Luigi Orlandi che ne è membro».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 480 volte, 1 oggi)