ASCOLI PICENO- I Carabinieri del Comando di San Benedetto e di quello Provinciale di Ascoli Piceno hanno fermato verso l’una di venerdì il trentenne  A.Q., residente in Ascoli in una via non lontana dal centro mentre stava vendendo 5 grammi di marijuana a due acquirenti.

Dalla perquisizione effettuata presso l’abitazione del soggetto veniva sequestrato un chilo della stessa sostanza più tutto l’occorrente per il confezionamento delle dosi. Per lo spacciatore sono scattate subito le manette ed ora si trova rinchiuso nel carcere di Marino del Tronto con la duplice accusa di possesso della quantità di droga rinvenuta in casa e per lo spaccio ai due compratori che sono stati segnalati alla Procura.

Ieri sera, giovedì, i Carabinieri di Grottammare hanno tratto in arresto S.L. una donna di origine marocchina di 41 anni perché clandestina e per aver eluso un mandato d’espulsione da parte della Procura di Ascoli nel mese di novembre.

Inoltre la stessa, con a carico altri precedenti, è stata trovata insieme ad altre due donne all’interno di una abitazione abusiva in via Verdecchia di proprietà di una famiglia di Foggia che la usa come appartamento estivo. Le altre due occupanti sono state denunciate per invasione di edificio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.179 volte, 1 oggi)