MONTEPRANDONE – Al Consiglio Nazionale Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) che si è svolto in forma aperta presso la Sala Conferenze di Piazza Montecitorio a Roma, sono intervenuti anche il sindaco di Offida, Valerio Lucciarini e il sindaco di Monteprandone, Stefano Stracci. Il Consiglio è stato convocato dal presidente del Consiglio nazionale e sindaco di Roma, Gianni Alemanno.

All’ordine del giorno in particolare le valutazioni sul confronto con il governo in merito alla situazione della finanza locale e codice delle autonomie. Il presidente dell’Anci, Sergio Chiamparino, ha chiamato a raccolta tutti i sindaci italiani, perché partecipino alla mobilitazione prima della prossima Finanziaria, per ribadire la piattaforma di richieste dei Comuni nei confronti del governo.

«Il Consiglio Nazionale Anci in Piazza Montecitorio davanti alla Camera dei Deputati sarà aperto a tutti gli amministratori dei Comuni italiani per discutere della situazione di assoluta difficoltà in cui versano i bilanci dei nostri enti», ha sottolineato il presidente Anci nella lettera inviata a tutti i sindaci. Il sindaco Lucciarini ha ribadito, durante il consiglio, il problema della mancanza di risorse che in tempi di crisi economica ed occupazionale assume addirittura caratteri preoccupanti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 824 volte, 1 oggi)