SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Qui si fa la Samb: per l’incontro con la Vis Pesaro è atteso il pubblico delle belle occasioni, trovandosi di fronte la seconda e la terza in classifica (e per entrambe, in caso di vittoria, vi potrebbe essere la possibilità di ritrovarsi prime in classifica se da Macerata la capolista Urbania dovesse commettere anche mezzo passo falso, nel caso della Samb).
Da Pesaro dovrebbe arrivare, per la prima volta nella stagione, una discreta quantità di tifosi ospiti (trecento sono i biglietti messi in vendita nella città marchigiana), e la Curva Nord e il resto del Riviera delle Palme dovrebbe rispondere all’appello del presidente Spina (forse mai amato tanto come dopo il suo recente annuncio “anema e core”) con un tifo adeguato.
La Samb in casa, ha ottenuto sei vittorie consecutive negli ultimi sei incontri, dopo che in avvio di campionato, prima con il Piano San Lazzaro e poi con la Cingolana, perse entrambe le gare. Poi Palladini ha trovato il giusto assetto, specialmente casalingo, considerando che in trasferta invece, pur senza sconfitte, sono arrivate la vittoria sofferta con la Vis Macerata, il pareggio difficile di Jesi, e quelli di Urbino, Grottammare e Fulgor Maceratese. Agevole, invece, la vittoria di Osimo.
SQUALIFICA Intanto come prevedibile il terzino e capitano Ogliari è stato squalificato per una giornata a seguito dell’espulsione di Grottammare, mentre l’altro difensore Pulcini è entrato in diffida. Nessuna squalifica nella Vis (solo un massaggiatore è stato squalificato fino al 16 dicembre per insulti all’arbitro).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 806 volte, 1 oggi)