MONTEFIORE DELL’ASO – «Sorpreso e onorato». Così il primo cittadino di Montefiore dell’Aso, Achille Castelli, commenta la nomina a coordinatore regionale delle Unioni dei Comuni. La scelta è stata ufficializzata venerdì scorso 4 dicembre nel corso dell’ultima assemblea dell’Anci Marche.

Castelli succede ad un esponente del territorio anconetano e il suo nome è stato proposto dal direttivo dell’associazione con l’ok del presidente Mario Andrenacci. Proprio in compagnia del sindaco di Porto Sant’Elpidio il nuovo coordinatore regionale delle Unioni parteciperà d’ora in poi ai direttivi dell’Anci, che si svolgono mensilmente.

Spiega Castelli: «Rappresenterò le problematiche che quotidianamente incontrano quelle realtà come i piccoli comuni delle Marche, farò proposte per conto delle Unioni e mi impegnerò per rafforzarle. Il disegno di legge firmato Calderoli ha infatti come obiettivo quello di sviluppare e potenziare i servizi in forma associata. Questo significa che le Unioni, come quella valdasina, potranno assumere un ruolo sempre più importante»

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.009 volte, 1 oggi)