SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è tenuta nella mattinata di giovedì presso il porto di San Benedetto un’esercitazione antincendio, che ha visto impegnati uomini e mezzi della Capitaneria di Porto e dei Vigili del fuoco.

È stato simulato un incendio a bordo di un’unita da pesca ormeggiata presso il primo braccio del molo Nord.

Informato il personale della Capitaneria  verso le ore 9.30, la sala operativa ha attivato immediatamente la procedura prevista per l’incendio a bordo di unità navali.

Durante le prime concitate fasi per accertare la natura dell’incendio è stato quindi disposto l’intervento dei Vigili del fuoco del locale distaccamento. La Sala operativa ha disposto poi l’uscita della motovedetta Cp 843, che con il proprio personale e le dotazioni antincendio di bordo ha prestato la propria assistenza.

Nel giro di pochi minuti l’incendio a bordo è stato domato e si è dichiarata terminata la situazione di emergenza.

«Questo tipo di esercitazione – spiega il comandante Daniele Di Guardo – viene effettuata periodicamente dalla Capitaneria in ambito portuale al fine di accertare l’effettivo grado di preparazione e di reazione degli uomini e mezzi interessati dal “piano portuale antincendio”, in modo da assicurare i prescritti quanto necessari interventi del caso».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 591 volte, 1 oggi)