SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Anche per il Natale 2009 il Comune di San Benedetto utilizza solo lampade al Led per le luminarie. Si tratta di una soluzione tecnologica che assicura un forte risparmio energetico e una corrispondente riduzione della bolletta.

Nel 2008, infatti, l’Azienda Multiservizi, che gestisce per conto del Comune il servizio, pagò una “bolletta” di 2.889 euro a fronte di una spesa di 18.700 euro sostenuta l’anno precedente a parità di zone cittadine coperte dalle decorazioni.

Lo stesso criterio viene ovviamente adottato nel sostenere analoghe iniziative dei privati. Il Comune infatti concede il patrocinio ad iniziative per il periodo natalizio solo a condizione che vengano utilizzate lampade a Led.

«Il Comune di San Benedetto – afferma l’assessore all’Ambiente Paolo Canducci – sta adottando tutte le possibili strategie per ottimizzare il risparmio energetico. Tra le altre iniziative, vorrei ricordare l’installazione di pannelli solari sul tetto della piscina comunale, di pannelli fotovoltaici sul tetto del cimitero e la sostituzione di tutte le lampade votive con lampade al led».

Aggiunge Canducci: «E inoltre gli incentivi concessi fino al 30 giugno di quest’anno, ad un totale di 20 cittadini, per l’installazione di pannelli solari e di caldaie a condensazione nelle abitazioni private. Anche le feste sono occasioni per ridurre i consumi senza rinunciare all’atmosfera che l’illuminazione natalizia indubbiamente contribuisce a creare».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 466 volte, 1 oggi)