ASCOLI PICENO – E’ in programma per giovedì 10 dicembre il secondo appuntamento della stagione concertistica 2009/1010 della Società Filarmonica Ascolana che quest’anno reca il titolo di Musica a Palazzo, con i concerti ospitati nei palazzi storici ascolani.

Ad esibirsi nella Sala della Caccia di Palazzo Guiderocchi alle ore 21 sarà il Duo El Tango, formato da Mario Stefano Pietrodarchi al bandoneon e Luca Lucini alla chitarra. Il programma musicale è incentrato sul tango, genere musicale che ha trovato in Astor Piazzolla l’artista che lo ha elevato a musica d’arte facendogli conquistare le sale da concerto di tutto il mondo. Ai più conosciuti brani di Piazzolla verranno affiancati altri celebri titoli legati ai nomi di Villoldo e Canaro, proposti in raffinati arrangiamenti che esaltano la combinazione timbrica del bandoneon, strumento che è venuto ad incarnare lo spirito del tango, e della chitarra.

Di particolare spessore il livello artistico degli interpreti: Mario Stefano Pietrodarchi  ha conosciuto un’importante affermazione internazionale che lo ha portato a  collaborare come solista alla fisarmonica e al bandoneon con molte orchestre italiane e straniere. Numerose le sue presenze televisive in importanti occasioni concertistiche, così come è di particolare rilievo la sua attività nella musica per il cinema. Molti compositori gli hanno dedicato brani solistici, mentre in diversi paesi dell’Europa dell’est, custodi di una importante tradizione legata al suo strumento, è diventato una vera e propria star, partecipando a trasmissioni televisive e radiofoniche e dove è regolarmente invitato come solista da varie orchestre.
Vincitore di vari concorsi, il chitarrista Luca Lucini ha intrapreso un’intensa attività concertistica che lo  ha portato ad esibirsi in prestigiose rassegne concertistiche in Europa e in Asia (Maggio Musicale Fiorentino, stagione della Tokyo City Philarmonica Orchestra, “weekend mozartiani” di Ravello, Festival de Radio France et Montpellier, Festival di Torrechiara, Festival Internazionale della chitarra “Nicolò Paganini” di Parma, Festival chitarristico Internazionale del Friuli Venezia Giulia).

La Sala della Caccia è situata al piano nobile di Palazzo Guiderocchi, un importante palazzo storico a due passi da Piazza del Popolo nato dalla fusione di vari edifici medievali in un vasto complesso caratterizzato da un cortile e da un loggiato rinascimentale. Appartenuto alla potente famiglia ascolana, fu Cancelleria del Censo, Tribunale Ecclesiasiastico e Archivio Notarile e oggi, grazie ad una importante opera di recupero, è la sede di uno degli hotel più belli della città.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 364 volte, 1 oggi)